La responsabilità della scelta è ora tutta su Belotti: Juric lo ha visto “più normale” negli ultimi mesi, Cairo sottolinea l’importanza dell’essere motivato

Non sono state parole rassicuranti, del resto perfettamente in linea con quanto dichiarato qualche mese fa, quando il presidente Cairo aveva fatto intendere che molto sarebbe dipeso dalla volontà di Belotti di restare (volentieri). Concetto che non ha solo ripetuto il presidente ma che è stato fatto proprio da Ivan Juric. Insomma, mentre il Gallo in Nazionale si prepara a vivere una grande serata con la finale dell’Europeo, a Torino si prepara il terreno per il suo addio. Questa, almeno, è stata la sensazione avuta nell’ascoltare presidente e allenatore nel giorno della presentazione di Juric.

Juric sul Gallo: “Non mi è piaciuto negli ultimi mesi”

Il neo tecnico granata va oltre i soliti complimenti di rito o le considerazioni sull’importanza dell’essere determinati a restare. In conferenza stampa fa un’analisi dei suoi ultimi mesi, dice di aver visto un Gallo “più normale”. Sottolinea l’aspetto della motivazione ma alla fine arriva al punto a cui già aveva portato il presidente: “Sceglierà lui se cambiare o presentarsi da me e dirmi se vuole continuare a restare, se vuole essere il mio capitano. Per anni è stato fantastico, poi da fuori ho visto che nell’ultimo anno non era il solito Gallo, non mi è piaciuto negli ultimi sei mesi“.

Cairo-Belotti: se resterà rinnoverà subito il contratto

Chiunque dovrebbe essere motivato nel ripartire, è evidente: ma la voglia del Gallo di dire ancora sì al Toro – se sceglierà di restare dovrà prima rinnovare il contratto in scadenza nel 2022 – non può dipendere solo da Belotti. Che negli ultimo sei anni ha dato ampia fiducia ad un progetto mai veramente sbocciato e che ha bisogno che dall’altra parte ci sia qualcosa di più di quanto finora abbiamo visto. “Belotti è un top player che ha fatto cose straordinarie al Toro. Adesso, in una stagione dove c’è volontà di fare le cose in un certo modo è molto importante che ci sia voglia da parte sua di restare”. Sarebbe già un punto di partenza convincere il capitano a restare anziché a farsi lasciare.

Andrea Belotti
Andrea Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-07-2021


119 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
3 mesi fa

É meglio per tutti che il Gallo cambi aria.

Hal
Hal
3 mesi fa

E se penso a un toro senza di lui, con zaza punta e i lanci dalla porta del fratello hockeista di quello buono, inizio a fare scorta di maalox

Hal
Hal
3 mesi fa

Non è un fenomeno, non lo sarà mai, forse altrove avrebbe fatto più panca. Ma chissenefrega, in un mondo di truzzi e dementi è onesto, combattente, non piange al primo contrasto, e ha sempre avuto intorno il deserto tecnico e tattico (tranne forse con iago e Adem). Sulla società evito… Leggi il resto »

Calciomercato Serie A / Il Milan ha chiuso per Giroud, su Kluivert il Nizza

Chi è Magnus Warming, attaccante danese acquistato dal Torino