Rispetto al mese prima della sosta, il centrocampista e capitano granata è sembrato meno brillante: deve ritrovare la condizione, il suo apporto è decisivo

Da Cagliari a Genova, quante cose sono cambiate. Niente di irreparabile, per carità. Ma qualcosa da rivedere c’è, senza dubbio. Sono in leggera flessione le prove di Marco Benassi, rispetto a quelle di un mese fa, quando il giocatore era determinante sotto tutti gli aspetti: difensivo, offensivo in fase sia di costruzione, sia di realizzazione. Ieri, contro la Sampdoria, il capitano granata non ha di nuovo brillato, e non è casuale se il Toro ha ancora faticato a costruire.

Ancora, perché se qualche miglioramento dal punto di vista del gioco c’è stato (e bene ha fatto Mihajlovic a sottolinearlo, usando come sempre bastone ma anche carota), è anche evidente che, di fronte allo “0” alla voce gol segnati, qualche difetto in fase di costruzione c’è stato. E le mezzali, ruolo fondamentale nel 4-3-3 disegnato dal tecnico granata, hanno sicuramente qualcosa da rivedere. Ma più che Baselli, ieri è sembrato mancare principalmente l’apporto del classe ’94, davvero determinante prima della sosta.

Un calo è fisiologico, ma contro la Juve sarà necessario avere il miglior Benassi in campo. Non quello che ha faticato, non poco, ieri: solo un cross verso i compagni, solo due palle recuperate e un’ammonizione che avrebbe potuto evitare per un intervento in ritardo. La crescita, d’altra parte, passa anche da partite come questa. E il giocatore vuole davvero diventare imprescindibile nel Toro, anche per conquistare la Nazionale. Dopo un inizio stagione sicuramente all’altezza, aspettarsi qualcosa di più è legittimo. Al Toro, il suo capitano serve eccome.


17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Gianky1969
Gianky1969(@gianky1969)
5 anni fa

Peraltro ricordo perfettamente quella sanguinosa palla persa al 94° del derby di 2 anni fa che permise a Pirla di far gol da fuori area e di vanificare il meraviglioso gollasso di Bruno Peres. 2 a 1 per le merde, gli avrei strappato le gambe a morsi. Tutti, col tempo,… Leggi il resto »

Gianky1969
Gianky1969(@gianky1969)
5 anni fa
Reply to  Gianky1969

3 anni fa, peggio mi sento!

Gianky1969
Gianky1969(@gianky1969)
5 anni fa

Benassi e Baselli non possono essere le mezze ali di una squadra che lotta per l’alta classifica di Serie A, ne tantomeno giocatori per competizioni europee. Se solo immaginiamo l’intensità delle inglesi e delle spagnole o la solidità dele tedesche. Non sono interditori, non sono inventori… ma che Sono? forse… Leggi il resto »

deankeatonbig
deankeatonbig(@deankeatonbig)
5 anni fa

Ieri Torreira Barreto e Fernandes a metà campo non ci hanno fatto vedere palla,io resto dell’idea che Valdifiori Benassi e Baselli insieme non possono giocare,specie fuori casa,serve la fisicità di Acquah e vedrete che domenica uno dei B & B starà in panca,ci vanno chili e muscoli a centrocampo…e mani… Leggi il resto »

Top & Flop di Sampdoria-Torino: cosa è andato e cosa no al “Ferraris”

Al Toro vince il Sì del Gallo: ora Belotti costa più di Cristiano Ronaldo