Josip Brekalo, arrivato in prestito dal Wolfsburg, sta facendo la differenza al Torino: oltre ai gol, anche tanti assist

Danzare col pallone tra i piedi è ciò che Josip Brekalo sa fare meglio. La sua imprevedibilità e il suo estro lo rendono un avversario particolarmente difficile da tenere a bada ed è ciò che più piace a Ivan Juric. La caccia al trequartista sembrerebbe aver portato un frutto interessante al tecnico granata, che difficilmente se ne priva. Il croato infatti, oltre ad essere un buon portatore di palla, è diventato il miglior marcatore del Torino con sei reti all’attivo. Non è però l’unico dato che sottolinea la sua importanza nell’organico attuale.

Torino, Brekalo alle spalle di Bajrami per passaggi chiave realizzati

Brekalo è un ottimo dispensatore di palloni ed è infatti al decimo posto nella classifica di passaggi chiave di Serie A realizzata da Kickest.it. Tra coloro che hanno giocato almeno novecento minuti, il trequartista è infatti decimo per numero di key pass realizzati ogni novanta minuti. La sua media è di 2.44, poco più bassa di Bajrami, subito sopra in classifica con 2.50. La vetta è invece di Dimarco (3.28), ex pupillo di Juric, che fa ben sperare per il futuro chi ha preso il suo posto.

Torino, Brekalo fa la differenza in campo a suon di gol e dribbling

Il croato sta quindi dando spettacolo partita dopo partita. Suo anche il record interno al club granata per quanto riguarda i dribbling realizzati: con 33 totali, cioè il 64% riuscito, li porta a buon fine due volte su tre. Il suo prestito dal Wolfsburg non poteva essere più proficuo: vale infatti il prezzo che il Toro deve pagare in caso di riscatto. Con la stagione che si avvicina alla fine, potrebbe essere arrivato il momento di agire su questo fronte.

Josip Brekalo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-03-2022


Salernitana-Torino, un solo precedente in A in casa dei campani: risale agli Invincibili

Pjaca: da Juric un’altra occasione