Al momento del cambio, Buongiorno si è tolto la maglia in campo chiedendo il giallo all’arbitro: è in diffida, voleva saltare il Venezia

Non è comune vedere un giocatore cercare a ogni costo un cartellino giallo, ogni tanto però accade. E’ successo all’inizio del secondo tempo di Udinese-Torino, un episodio che ha avuto come protagonista Alessandro Buongiorno: al momento della sostituzione con Tommaso Pobega, il difensore prima di lasciare il campo si è tolto la maglia davanti all’arbitro e, quando si è accorto che il direttore di gara lo stava ignorando, ha espresso platealmente il desiderio di essere ammonito. Il motivo? Perché il numero 99 è in diffida e avrebbe voluto saltare la partita contro il Venezia (in programma il prossimo sabato alle ore 20.45) per essere sicuro di esserci la settimana dopo nel derby contro la Juventus.

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-02-2022


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Gigi Meroni
Gigi Meroni
3 mesi fa

Un gesto da “bocia” immaturo (consiglio a Juric di farlo stare qualche giornata in panchina a mangiarsi le unghie). Tra l’altro non é cosī indispensabile… anzi…

toro e basta
toro e basta
3 mesi fa

Io considero il gesto di Buongiorno come antisportivo e sicuramente Juric interverrà a proposito. Ma vorrei anche fare notare la poca sportività dei giocatori dell’Udinese sempre per terra, anche quando venivano leggermente sfiorati, tant’è che uno di loro in area si è preso l’ammonizione. Perché invece non ci sono articoli… Leggi il resto »

rotor
rotor
3 mesi fa

Brutta caduta di stile. Poi chi gli dice che avrebbe giocato nel derby?

Udinese-Torino: ecco perché non è stato convocato Zaza

Toro, la maledizione dei minuti finali: 7 punti persi dopo l’85’