Il difensore cresciuto nel vivaio granata ha ben impressionato a Salerno. Juric potrebbe confermarlo per la gara di domenica

La prestazione di Alessandro Buongiorno risalta tra le note più positive della vittoria di misura di Salerno. Il difensore classe ’99 ha offerto il meglio per fisicità e personalità. Per certi tratti ha letteralmente spadroneggiato e nell’intero corso del match si è fatto apprezzare per coraggio e puntualità negli interventi. La botta incassata nel secondo tempo, nel testa contro testa con l’attaccante avversario Djuric, l’ha certamente condizionato nella restante mezz’ora di gioco, perlopiù giocata con una vistosa fasciatura. La crescita di Ederson gli ha richiesto un’ulteriore attenzione, senza tutto sommato subire granché grattacapi.

Buongiorno in corsa per una maglia col Milan

Nei minuti conclusivi il cambio per Rodriguez, il titolare nelle gerarchie di Ivan Juric. Domenica prossima lo svizzero andrà incontro al suo passato. I rossoneri lo hanno portato in Italia dal Wolsfburg. Non proprio annate indimenticabili, ma che certamente rappresentano un motivo in più per farsi trovare pronto al match di domenica sera. Il suo posto non è però più al sicuro. Buongiorno cresce di partita in partita, come le sue quotazioni. Sta a Juric decidere se premiare i segnali positivi giunti dal difensore classe ’99 o affidarsi all’esperienza dello svizzero.

Alessandro Buongiorno
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-04-2022


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
1 mese fa

io comincerei a capire se può o meno sostituire bremer… fisicamente si….perchè è li che avremo un grande buco il prossimo anno… rodriguez ha dato garanzie quest’anno.. djiji per assurdo anche…non sottovaluterei anche il rendimento ritrovato di izzo e lo stesso zima che ha fatto bene quando chiamato in causa….… Leggi il resto »

granatadellabassa
granatadellabassa
1 mese fa

Buongiorno è più difensore e più “fisicato” di Rodriguez che invece si fa preferire in fase di impostazione. Dipende quindi dalle esigenze che ogni partita propone. Poi può anche essere che Juric voglia fargli accumulare un po’ di esperienza e che lo metta in campo a prescindere. Ormai la salvezza… Leggi il resto »

andrepinga
andrepinga
1 mese fa

titolare fino a fine stagione per capire definitivamente se ci si puo’ contare o meno pro futuro

Juric studia il Milan: era a San Siro per la sfida tra i rossoneri e il Bologna

Pjaca, a Salerno occasione sprecata. E il riscatto è sempre più in dubbio