Il difensore classe ’99 affronta per la prima volta in un duello il nigeriano, all’andata assente per la Coppa d’Africa

Il Torino nello 0-0 dello scorso turno ha ritrovato il suo leader difensivo. L’assenza di Alessandro Buongiorno, nonostante un rispettabile rendimento dei sostituti, alla lunga si è sentita e non solo in termini tecnici. Contro i viola, al rientro, non c’è stata partita nel duello che sapeva tanto di passaggio di consegne tra il classe ’99 e Belotti. Ha prevalso Buongiorno, che dovrà prepararsi a un inedito testa a testa. E’ notizia infatti di qualche ora fa il rientro in gruppo di Victor Osimhen nell’allenamento odierno in vista della sfida di venerdì con il Torino. Un avversario ostico che Buongiorno non ha curiosamente mai affrontato direttamente in duello corpo a corpo.

Buongiorno, all’andata in gol senza Osimhen

In una recente intervista il vice-capitano granata ha dichiarato come l’attaccante più difficile da affrontare sia Romelu Lukaku e subito dopo ha fatto il nome del nigeriano in forza al Napoli: “Un altro fortissimo, anche se fin qui non l’ho mai marcato, è Osimhen. Ha corsa, potenza, cattiveria agonistica”. C’è sempre una prima volta, anche se appare singolare come due pesi massimi del rispettivo ruolo dopo tanti anni di Serie A non si siano mai resi protagonisti di un confronto diretto. All’andata, in questa stagione, mentre Buongiorno siglava la rete del definitivo 3-0 ai danni dei partenopei, Osimhen si trovava in Coppa d’Africa con la Nigeria. Osimhen fuori anche nel 3-1 inflitto nella scorsa stagione dai futuri campioni d’Italia ai granata, a causa di un infortunio al bicipite femorale. Mentre nel poker offerto dal Napoli all’Olimpico-Grande Torino, dove Osimhen si era reso protagonista di una doppietta, Buongiorno aveva cominciato dalla panchina, subentrando poi nella ripresa a Vojvoda. Andando a ritroso, Buongiorno era assente il 7 maggio 2022 nello 0-1 firmato Fabian Ruiz per via di una lesione muscolare al polpaccio, mentre aveva assistito al gol decisivo del nigeriano per l’1-0 finale il 17 ottobre 2021, subentrando nel secondo tempo a Rodriguez. A dicembre 2020 Buongiorno aveva duellato invece con Petagna ed era subentrato come braccetto il 26 aprile 2021 al posto di N’Koulou negli ultimi 33 minuti.

Victor Osimhen of SSC Napoli looks on during the Serie A football match between Torino FC and SSC Napoli.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-03-2024


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Claccone
Claccone
1 mese fa

Buongiorno è cresciuto tantissimo da quando non c’è più Bremer ed ha imparato ad usare meno le mani sugli avversari, però Osimhen è un cliente bruttissimo

Se riesce a fermare anche lui si conferma tra i migliori centrali del campionato

SFT

Torino, è ballottaggio a tre sulla fascia sinistra

Torino, Vlasic e Milinkovic-Savic convocati in nazionale