Il portiere classe ’97 potrebbe essere il prossimo acquisto: questa sera sarà a Malpensa, domani l’agente incontrerà Cairo per definire i dettagli

Un altro acquisto di mercato, in prospettiva, è in arrivo in casa Torino. Dopo aver definito l’operazione Remacle, la dirigenza granata ha intenzione di chiudere per Vanja Milinkovic-Savic, portiere classe ’97 serbo, con passaporto spagnolo, in forza al Lechia Danzica. Il suo futuro sarebbe stato inglese (Manchester United), non fosse per un problema legato al permesso di lavoro in Inghilterra. Così, saltato il trasferimento, si è scandagliato il panorama italiano, e il Torino si è mosso prima degli altri per il fratello del più noto centrocampista della Lazio.

Il mastodontico portiere (202 cm per 92kg) è infatti in volo verso l’Italia: arriverà a Malpensa questa sera, pernotterà a Milano e domani, con l’agente, parlerà con Urbano Cairo per definire i dettagli dell’accordo, che dovrebbe essere di durata quinquennale. La trattativa non è conclusa, ma manca davvero poco perché lo sia: il Torino è assolutamente in vantaggio su tutte le concorrenti (c’è per esempio anche il Benfica) per portare la trattativa a buon fine.

L’acquisto di Milinkovic-Savic si intende di prospettiva: circa 2 milioni da versare al Lechia e trasferimento effettivo a partire dal prossimo giugno. Domani potrebbe arrivare la fumata bianca, prima del ritorno in Polonia per il giocatore che resterà a disposizione della sua attuale squadra. Il suo arrivo, per altro, implicherà una sempre più definita strategia intorno a Salvador Ichazo: il portiere uruguaiano non ha convinto nessuno, e nemmeno al Bari la sua esperienza può dirsi positiva. Per l’ex Danubio si prospetta una partenza nella prossima estate, onde evitare di essere il terzo portiere a disposizione dell’allenatore del Torino.

Milinkovic-Savic, insomma, è pronto per la sua nuova avventura tutta granata. Per crescere in Italia e seguire le orme del fratello, tra i migliori nella Lazio a disposizione di Simone Inzaghi.


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
madde71
madde71(@madde71)
4 anni fa

Gomis ci ha messo del suo,ma i cattivi rapporti branchini petrachi han fatto peggio.notare che, tutte le volte che si parka di una trattativa in chiusura,su citano sempre agente e Cairo, mai lo pseudo DS…che strano..

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)(@lewishenry)
4 anni fa

Sarei però curioso di sapere come mai il MU lo abbia acquistato a 1,7 milioni e restituito a breve giro di posta… Forse rimettendoci pure… Misteri.

sempreesoloforzatoro
sempreesoloforzatoro(@sempreesoloforzatoro)
4 anni fa

Prossimo anno via Hart, Padelli, Gomis e Ichazo dentro Skorupski e milinkovic-savic come secondo. Cucchietti come terzo.
Tra l’altro sto milinkovic è portiere della nazionale U21 ed è in nazionale dalla U16. secondo me un ottimo prospetto futuro.

Vives saluta il Torino: il centrocampista lascia tra le lacrime

Torino, oggi la ripresa in Sisport: attesa per Obi