Verso Torino-Roma, parla Castan: “Belotti è un valore aggiunto. Senza, perdono molto. In granata sono stato molto bene”

Ritorno al passato per Leandro Castan. L’esperienza al Torino è stata breve, ma intensa. E domenica farà parte anche lui della spedizione della sua Roma che andrà a giocare contro i granata. Dal punto di vista fisico, il brasiliano dice di “stare bene. Da Pinzolo non ho mai saltato nessun allenamento. Lavoro duro, zitto zitto aspettando quando avrò una opportunità“. Castan fa poi il punto sul suo trascorso nel Torino. “In granata” dice, “ho vissuto un’esperienza molto importante. Da agosto a dicembre ho giocato 14 gare, ne abbiamo vinte 9 ed eravamo nella parte alta della classifica. Poi purtroppo a gennaio ho avuto un problema alla gamba e le cose non sono andate come speravo. Sarà un avversario difficile, sono un gruppo che contro le squadre grandi si carica, tutto l’ambiente è entusiasta. Per la Roma non sarà facile, ma la Roma è forte e deve andare lì a fare risultato. Ci vuole l’approccio giusto perché loro correranno come matti per fare risultato e noi dobbiamo fare lo stesso per poi far venire fuori la qualità tecnica che abbiamo in più“.

Castan, però, sa benissimo cosa o chi mancherà al Toro. “Senza Belotti perdono tantissimo. Il Gallo è molto forte e la sua assenza sarà difficile da colmare per il Torino“. Ai microfoni di Roma TV ha infine aggiunto: “È un giocatore che ha tanto valore, che lo scorso anno ha fatto tanti gol e anche questo anno ha iniziato benissimo. Poi vive un momento speciale, perché tutto quello che fa gli riesce bene. Sono sicuro che farà una bella carriera e sarà molto utile anche alla nazionale italiana, avranno una punta molto forte“. Amici in campo e fuori, insomma. Castan torna a Torino con un piacevole ricordo. Ma adesso sarà avversario, solo avversario.


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Prigioniero69
Prigioniero69
4 anni fa

Torino, Barreca torna a calciare: i progressi fanno sorridere Mihjalovic

Ljajic falso nueve: Mihajlovic studia la sorpresa