Il Torino è al lavoro per Gunter, l’arrivo del difensore centrale dell’Hellas Verona è una richiesta di Juric

Il mercato è sempre più nel vivo e manca sempre meno all’inizio della prossima stagione. Il Toro è al lavoro e tra le priorità per la società granata c’è sicuramente l’arrivo di un difensore centrale che possa andare a sostituire Nkoulou dato che il camerunese con il contratto che scadrà il prossimo 30 giugno, dopo 4 stagioni all’ombra della Mole, lascerà il Toro a parametro zero. I granata sono intenzionati a cercare di strappare all’Hellas Verona Koray Gunter. Il difensore tedesco con cittadinanza turca è un pupillo di Ivan Juric. Quello di Gunter è stato il primo nome fatto dal tecnico croato per rinforzare la difesa. La pista per il difensore centrale non è facile perché l’Hellas Verona cederà Gunter solo in cambio di soldi. Infatti, la società gialloblù non è intenzionata ad accettare eventuali contropartite tecniche.

La carriera di Gunter

Il difensore classe ‘94 dopo essere cresciuto nelle giovanili della squadra della sua città di origine e del Brakel è approdato al Borussia Dortmund. Dopo aver giocato nelle giovanili del club tedesco ha fatto il suo esordio in Bundesliga nel 2013. Nel gennaio del 2014 ha lasciato la Germania per approdare al Galatasaray, per 2 milioni e mezzo. Il 16 luglio 2016 in un’amichevole contro il Thun rimedia un brutto infortunio, rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Infortunio che lo costringe a non vedere il campo nella stagione 2016-2017. Nella stagione successiva colleziona solo 8 presenze. Arriva in Italia nel luglio del 2018 da svincolato dove totalizza 15 presenze, prima di passare un anno dopo all’Hellas Verona su esplicita richiesta di Juric che già lo aveva avuto al Genoa. Nella stagione appena conclusa ha collezionato 27 presenze, restando un uomo di fiducia per Juric. I due in gialloblù sono arrivati a raggiungere ottimi risultati, l’ultimo il decimo posto nello scorso campionato.

Le qualità del difensore tedesco

Gunter è un pupillo di Juric e non è un caso che dopo esserselo portato dietro dal Genoa all’Hellas Verona ora voglia prenderselo all’ombra della Mole. Il difensore gialloblù tra le qualità principali ha un’ottima impostazione di gioco e un buon controllo di palla, caratteristica che gli permette di essere schierato anche come mediano di costruzione. Gunter è alto 1,85 cm è dotato di una buona elevazione ed è bravo con i colpi di testa oltre ad avere un grande senso di anticipo. Ora toccherà al Toro fare di tutto per accontentare Juric e portare Gunter a Torino. Il tecnico croato spera di poter riabbracciare presto il difensore centrale e condividere con lui l’esperienza in granata con l’obiettivo di riportare il Toro dove merita, dopo due brutte stagioni in cui Belotti e compagni si sono ritrovati a lottare per la salvezza. Tutto però dipenderà dalla società granata che in ogni caso dovrà fare conto con l’addio di Nkoulou e cercare di trovare un sostituto all’altezza. Per Juric Gunter sarebbe perfetto.

Koray Gunter
Koray Gunter
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-06-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
4 mesi fa

E se insiste su gunter che costa pochi milioni prendetelo e basta e che caxxo manco dovessero prendere chi sa chi e spendere chi sa quanto. Non sopporto più le telenovelas per forse avere dopo mesi giocatori pure di livello mediocre o comunque non campioni. Se serve a juric prendetelo… Leggi il resto »

T
T
4 mesi fa
Reply to  ardi06

Ho cercato nell’articolo il prezzo fissato da Setti e non l’ho trovato. Quanti sarebbero i “pochi milioni”?

ardi06
ardi06
3 mesi fa
Reply to  T

3,5

Il pagellone / Nicola, il migliore del Toro: l’uomo della salvezza

Belotti titolare, per Sirigu spazio nel finale. E Rodriguez spera ancora negli ottavi