Chi è Nicola Murru, centrocampista della Sampdoria che piace al Torino

Dall’esordio col Cagliari all’esplosione con la Samp: ecco chi è Nicola Murru

di Giulia Abbate - 14 Settembre 2020

Ecco chi è Nicola Murru: le caratteristiche del difensore cagliaritano esploso con la maglia della Sampdoria alla corte di Giampaolo

Nato a Cagliari il 16 dicembre 1994, Nicola Murru è uno dei difensori italiani di maggior prospettiva tanto che nel 2014 il Daily Mail lo inserisce nella lista dei migliori 10 talenti under 20 al mondo. Esterno sinistro, Murru è un terzino di spinta abilissimo nella fase di costruzione ma anche in quella più strettamente difensiva. Talento precoce, esordisce in Serie A con il Cagliari in quel Chievo-Cagliari (2-0) del 2011 che gli permette di calcare per la prima volta, a soli 17 anni, un campo della massima serie. Con i cagliaritani disputa ben 6 stagioni, fino al 2017, nelle quali se la deve vedere con la concorrenza di Avelar, con una retrocessione in Serie B nel campionato 2014-2015 ma anche con il ritorno in Serie A al quale contribuisce attivamente. Dopo ben 107 presenze tra campionato e Coppa Italia, tuttavia, arriva la vera svolta della sua carriera: il passaggio alla Sampdoria.

Murru, l’esplosione alla Sampdoria e la Nazionale

In blucerchiato Murru arriva a titolo definitivo il 30 giugno 2017 e il primo campionato lontano da Cagliari non è ancora dei migliori. La scelta però si rivelerà tutto fuorché sbagliata e a cambiare la situazione ci penserà Giampaolo. Sotto la guida del tecnico di Bellinzona, infatti, il classe 94 sboccia definitivamente nella stagione 2018/2019 collezionando ben 35 presenze (15 in più del campionato precedente) e ricambiando a pieno la fiducia di Giampaolo – l’allenatore che ha avuto un ruolo cruciale nella trattativa lampo tra la Samp e il Toro – che riesce nell’intento di fargli fare il tanto atteso salto di qualità.

La crescita continua e costante del giocatore lo catapulta anche nell’orbita delle Nazionali. Dopo la trafila di quelle minori (Under 17, 18 e 19), infatti, nel 2014 fa il suo esordio con la Maglia dell’Under 21 nella trasferta vinta dall’Italia per 2-0 contro l’Irlanda del Nord, partita valida per le qualificazioni agli Europei Under 21 del 2015. Nello stesso anno viene convocato anche da Cesare Prandelli per uno stage con la Nazionale maggiore mentre dovrà abbandonare l’idea di disputare gli Europei Under 21 del 2017. Dopo essere stato inserito nella lista dei 23 convocati, infatti, proprio a pochi giorni dalla manifestazione deve cedere il posto a Pezzella a causa di un guaio muscolare.

Dopo la Sampdoria, l’interesse del Torino

La stagione del definitivo salto di qualità, quella 2018/2019, aveva già portato Nicola Murru nel mirino del Torino. Nel giugno del 2019, infatti, i granata avevano intavolato una prima trattativa proprio per arrivare al terzino sinistro. A un anno e più di distanza, il matrimonio può celebrarsi.

Iscriviti
Notificami
8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Luc
Luc
3 giorni fa

Stando all’articolo sembra un fenomeno…abilissimo a fare questo e quello. Nel giro della nazionale. O ha subito un involuzione o qualcuno esagera. A me non scalda di sicuro, ma visto l’uscita Di De Silvestri, Aina e probabilmente Izzo, qualcuno anche solo come riserva andava preso. Mi pare possa giocare anche… Leggi il resto »

steman
steman
3 giorni fa

Sicuramente non è Roberto Carlos ma forse qualcuno avrebbe preferito Molinaro…

tarzan_annoni
tarzan_annoni
3 giorni fa
Reply to  steman

Meno male che non è Roberto Carlos……47 anni

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
3 giorni fa
Reply to  steman

Un pò come dire non è Belen ma qualcuno avrebbe preferito Tina Pica.

Mondo
Mondo
3 giorni fa
Reply to  steman

😂😂😂 e a pensare che avevamo Pryyma

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
3 giorni fa

Il botto si è sentito solo a Masio.