I precedenti di Chievo-Torino / Sono solo 10 le trasferte giocate dai granata contro i clivensi: il bilancio sorride ai padroni di casa

Archiviato il turno infrasettimanale è il momento di pensare a Chievo-Torino prossima sfida che vedrà ancora una volta i granata impegnati in trasferta. Una sfida che registra soltanto 10 precedenti nella storia, 20 in totale nel campionato di Serie A. L’approdo dei clivensi nella massima serie, infatti, è piuttosto recente tanto che solo nei primi anni 2000 le due formazioni hanno cominciato ad incrociarsi sui campi della Serie A. Complessivamente, come si diceva, gli incroci totali ammontano a 20 con 8 vittorie per il Toro, 5 per il Chievo e 7 pareggi. Bilancio che, tuttavia, si ribalta se consideriamo le sole 10 partite giocate n casa dei gialloblu: i granata, infatti, in trasferta hanno ottenuto solo 2 vittorie con 4 pareggi e 4 sconfitte. E tra queste 10 sfide, ecco le 3 storiche che abbiamo scelto.

Chievo-Torino, nel 2017 l’ultimo successo granata

Bisogna risalire alla stagione 2016/2017 per trovare l’ultimo successo del Toro in casa Chievo. A guidare i granata in panchina, in quell’occasione, c’era Mihajlovic alla sua prima stagione all’ombra della Mole. Ad aprire le danze, fu Ljajic che al 52′ porta in vantaggio i granata: 4 minuti e Zappacosta, alla suo primo centro stagionale, sigla il raddoppio. Il gol dell’ex Pellissier riapre momentaneamente i giochi appena 10 minuti più tardi ma a chiudere definitivamente il capitolo ci pensa Iago Falque che al 76′ firma il gol del definitivo 1-3.

Chievo-Torino, un pareggio che regala la salvezza

Fondamentale fu anche il pareggio conquistato dal Torino nel maggio del 2013. Una partita di certo non scoppiettante quella del Bentegodi, con la rete di Thereau per il vantaggio clivense e il pareggio ospite di Cerci, ma decisiva per il Torino di Ventura. quel punticino ottenuto in trasferta contro i gialloblu, infatti, regalò ai granata la matematica salvezza dopo una stagione per nulla semplice. Una sfida nella quale, inoltre, il tecnico granata provò per la seconda volta il 3-5-2 visto già la settimana precedente in casa contro il Genoa.

Chievo-Torino, una vittoria per celebrare gli Invincibili

La prima vittoria del Toro al Bentegodi contro il Chievo risale invece al 2014. Precisamente al 4 maggio di quell’anno: una data chiave e ricca di storia per tutto il mondo granata che gli uomini di Ventura non potevano non onorare. Una celebrazione che inizia in campo con il minuto di silenzio osservato ricordare proprio gli Invincibili del Grande Torino scomparsi il 4 maggio 1949 e termina a Torino, a Superga. Il Toro, infatti, dopo aver superato il Chievo per 1-0 grazie all’autorete di Sardo, salì su un volo charter messo a disposizione dal Presidente Cairo e si recò proprio alle commemorazioni del Grande Torino. A Superga, l’accoglienza dei tifosi fu eccezionale: per i granata, reduci da una vittoria importantissima anche e soprattutto in chiave Europa, il bagno di folla fu indimenticabile.

 

 


Chievo, dai 3 punti di penalizzazione alla crisi di risultati: è caccia alla prima vittoria

Chievo-Torino, arbitra Guida: i precedenti col fischietto di Torre Annunziata