Il messaggio del Torino per Mihajlovic: “Impossibile non volergli bene: un grande combattente dal carattere forte ma con un cuore buono”

Per un anno e mezzo Sinisa Mihajlovic è stato l’allenatore del Torino, diciotto mesi che sono rimasti nel cuore di tutti i tifosi grazie a ciò che l’allenatore serbo è riuscito a trasmettere. La società granata ha ora ricordato il tecnico con un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale. “Impossibile non volergli bene – scrive la società granata – il Toro piange un amico”.

Il comunicato del Torino

“Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club – dirigenti, dipendenti, collaboratori, allenatori, calciatori, settore giovanile – profondamente addolorati per la triste notizia, sono vicini con affetto alla famiglia Mihajlovic nel ricordo di Sinisa Mihajlovic, tecnico granata dal 2016 al 2018.

Sinisa, persino oltre ai gol, ai record e alle vittorie, è stato uno straordinario protagonista nella storia del calcio italiano e internazionale. Dapprima come calciatore, poi come allenatore, lascia una traccia indelebile in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e quindi di apprezzarlo. Impossibile non volergli bene: era un grande combattente dal carattere forte e deciso, ma con un cuore buono e generoso come pochi.
Il Toro piange un amico, il calcio e lo sport perdono un professionista schietto e leale, appassionato e coraggioso, qualità che ha sempre espresso in ogni sua iniziativa, in campo e fuori, sino all’ultimo.

Alla moglie, signora Arianna, alle figlie Viktorija e Virginia, ai figli Marko, Miroslav, Dusan e Nicholas, alla mamma e al fratello, ai parenti e a tutti gli amici il fraterno abbraccio del Torino Football Club e del mondo granata.

Ciao Sinisa. Ci mancherai tantissimo”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-12-2022


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa

Che ti sia dolce la terra. Certi assalti a Fort Apache delle tue squdre rimarranno alla storia. Come le tue punizioni basse con la palla che rimbbalza beffardamente in rete.

ardi06
ardi06
1 mese fa

Quando l’ho saputo ho avuto i brividi. Sono molto dispiaciuto, grazie alla tua forza pensavo avresti nuovamente battuto questa schifosa malattia.
RIP Sinisa

Emil
Emil
1 mese fa

È stato un onore averti al Toro

Mihajlovic, grinta e cuore granata: “Il Toro è abituato a stare nell’arena”

Cairo su Mihajlovic: “Impossibile non volergli bene, uomo generoso, un combattente”