Esordio vincente per il terzino granata in Coppa dd’Africa: la sua Nigeria ha battuto l’Egitto e la sua prestazione è stata notata

Il miglior esordio possibile per Ola Aina con la sua Nigeria in Coppa d’Africa, che ieri ha dato il via alla competizione. Prima avversaria nel mirino l’Egitto di Momo Salah, sfidato alle 17.00 secondo l’ora italiana e battuto 1-0 grazie alla rete di Kelechi Iheanacho. Il big match del martedì ha dato spettacolo, con le Super Aquile che però hanno mostrato di avere più carattere e più fisicità rispetto agli avversari. La mancanza di Osimhen non si è fatta sentire ma anzi, è stata colmata da altri profili in grado di fare la differenza. Tra questi è stato inseriito anche Ola Aina.

Torino, Aina elogiato per la prestazione contro l’Egitto

Il terzino del Torino, impiegato dal primo minuto dal CT Gernot Rohr, ha infatti dato un contributo importante, assicurando efficacia nella manovra sulla fascia destra. E non è passato quindi inosservato agli occhi dei media: lo hanno inserito trai migliori in campo, definendolo “straripante” ed “inesauribile”. Elogi importanti, soprattutto dopo la richeista di ottenere il tanto atteso salto di qualità da trasporre poi anche al Torino. I presupposti sono dei migliori, ora non resta che replicare sabato alle 17.00 contro il Sudan.

Ola Aina of Torino FC gestures during the Serie A football match between Torino FC and Udinese Calcio.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-01-2022


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
7 mesi fa

è esattamente cosi : fisicamente dotato, discreta tecnica . il problema è che nel calcio italiano servono anche attenzione e su questo aina purtroppo si perde spesso per il campo…. io credo che la base ci sia , manca proprio l’attenzione al gioco ….e spesso anche le scelte stesse di… Leggi il resto »

granatadellabassa
granatadellabassa
7 mesi fa

Aina non c’è con la testa. Troppo svagato / distratto. Ovvio che la Coppa d’Africa gli fornisce stimoli eccezionali: c’è una intera Nazione che lo guarda. Ma una volta di ritorno, rivedremo i soliti alti e bassi. Lieto di essere smentito ma in lui non credo. Peccato perché le potenzialità… Leggi il resto »

ale_maroon79
ale_maroon79
7 mesi fa

“Solo”??
Ma quanti anni bisogna aspettarli i calciatori?

ale_maroon79
ale_maroon79
7 mesi fa
Reply to  ale_maroon79

Vabbè era una risposta a @tric ma tant’è….

L’avvocato Chiacchio: “Atalanta-Torino? Ricorso affinché si rigiochi”

Torino-Sassuolo: da domani in vendita i biglietti. Solo 5.000 posti disponibili