Top e Flop di Cremonese-Torino / La coppia Radonjic-Vlasic trascina i compagni alla vittoria, due grosse chance fallite sull’1-0

Chi ben comincia è a metà dell’opera dicono, ma questo Toro sembrerebbe aver ribaltato questo detto. La preparazione estiva è infatti stata caratterizzata da qualche tensione di troppo per i granata, che sembravano attraversare un momento particolarmente complicato. Che sia stata colpa del gioco delle parti o di reali problemi poco importa: la squadra ha infatti cominciato a girare sin da subito, regalando ottime prestazioni condite da risultati soddisfacenti. L’ultimo contro la Cremonese, battuta 2-1 tra le mura amiche e diventata motivo di morale particolarmente alto.

Cremonese-Torino, 1-2: i Top

Altri tre punti. Non accontentarsi ma soprattutto saper soffrire sono due imperativi che si sono concretizzati durante la sfida con i grigiorossi. L’impronta di Juric si è vista in tutta la sua forza in un match-trabocchetto che alla fine, si è volto a favore dei granata. Tre punti fondamentali quelli conquistati in casa lombarda che, sommati ai quattro precedenti, portano il Torino alla vetta della classifica assieme a Milan, Lazio e Roma.

I trequartisti. Se i dubbi vanno ancora scacciati del tutto, la firma è ancora degli ultimi arrivati sotto la Mole. Il primo gol è infatti stato creato e cercato dalla nuova coppia di trequartisti che tanto piacciono al tecnico croato ma non solo. Duttilità, versatilità, capacità di saltare l’uomo e di dribblare rendono il loro modus operandi una gioia per gli occhi ma un po’ meno per gli avversari. Vlasic su assist di Radonjic, ancora a secco in A ma sufficientemente caparbio da crears la sua chance e sbloccarsi con il raddoppio. Il Toro dei Balcani ha colpito ancora e la speranza di tutti è che continui a farlo.

Schuurs. Non solo il reparto offensivo si è distinto nella sfida contro la Cremonese. Tra le note liete anche Schuurs, ultimo arrivato in granata e già in panchina contro la Lazio. Se il calcio italiano resta ancora un mistero per certi versi per l’olandese, si vedono già i frutti dei primi insegnamenti di Juric, che lo sta plasmando per renderlo il degno sostituto di Bremer. Inserito a destra e spostato al centro, ha dimostrato avere le qualità che servono grazie alla sua fisicità e alla capacità di lettura, che gli consentono di prevedere gli avversari.

Cremonese-Torino, 1-2: i Flop

Rete violata. Chiudere senza subire gol resta uno dei passi che il Torino ancora non è in grado di fare. come col Monza, anche con la Cremonese i granata non sono riusciti a tenere botta fino in fondo, facendosi beffare da Sernicola all’80’ e rischiando di buttare quanto di buono fatto. Dopo la rete infatti, gli avversari hanno prso coraggio, cercando di rendere occhio per occhio e di (almeno) pareggiarla. Il margine acquisito grazie al doppio vantaggio ha salvato il Torino, che sta finalizzando di più rispetto al passato ma che potrebbe prima o poi pagare cari certi errori.

I gol sbagliati. Un’occasione di Radonjic subito ad inizio secondo tempo, poi quella di Linetty solo davanti a Radu. Sull’1-0 due chance da non fallire, come sottolineato da Juric a fine partita.

Nemanja Radonjic of Torino FC looks on during the Serie A football match between Torino FC and SS Lazio.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-08-2022


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
5 mesi fa

Top: a Cremona non c’erano Cairo e Vagnati – Flop: torneranno…

Scimmionelli
Scimmionelli
5 mesi fa
Reply to  Cup

Top: Mi dispiace per te ma Cairo a Cremona c’era… Dalla Gazzetta “Alla festa … non ha voluto mancare proprio nessuno. Non se la perdono nemmeno il vescovo Napolioni di Cremona e il sindaco Galiberti, al quale tocca il compito di fare da padrone di casa nel dare il benvenuto… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
5 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

Slurp 😋

Torino, i lettori incoronano Radonjic come migliore in campo contro la Cremonese

Schuurs: ottimo impatto alla prima, ora “vede” l’Atalanta