De Silvestri e Immobile i grandi ex di Torino-Lazio

di Veronica Guariso - 23 Maggio 2019

In Torino-Lazio ci sarà un ex per parte: De Silvestri ha esordito in A con i biancocelesti; Immobile ha portato i granata in Europa League

Dopo la sconfitta in trasferta con l’Empoli, c’è ancora l’ultima giornata di campionato da affrontare e per il Torino sarà uno scontro diretto per il settimo posto. I granata saranno infatti impegnati contro la Lazio di Inzaghi, colpevole di aver spento il sogno Europa League con la vittoria della Coppa Italia e che riporterà sotto la Mole una vecchia conoscenza del Toro: Ciro Immobile. L’attaccante di Torre Annunziata, con il suo doppio addio al club di Torino è passato dall’essere un eroe ad un traditore per la piazza granata. Non è però l’unico ex della sfida: anche il Toro ha un membro della rosa che ha dei trascorsi nella squadra capitolina. Si tratta infatti di Lorenzo De Silvestri, rimasto molto legato al club, dove ha cominciato la propria carriera. Si prospetta perciò per entrambi i giocatori una sfida importante con una finestra sul passato.

Toro, riecco Immobile, due volte ex dei granata

Un ex difficile da scordare è Ciro Immobile, che si è reso tale per ben due volte, ultima delle quali ha lasciato il Torino proprio per approdare in biancoceleste. L’attaccante di Torre Annunziata era arrivato in granata nella stagione 2013-2014 dove aveva fatto coppia con Alessio Cerci, rendendosi autore di 22 gol in 33 partite che gli avevano permesso di vincere il titolo di capocannoniere. Se quell’anno era riuscito a portare i granata in Europa League, quest’anno li ha invece privati della competizione con la sua Lazio che ha vinto la Coppa Italia.

Dopo una stagione al Borussia Dortmund e sei mesi al Siviglia era tornato sotto la Mole per riuscire a risollevarsi dopo un periodo poco proficuo. Nella stagione 2015-2016 ha infatti collezionato 14 presenze ma solamente 5 gol e ben 4 assist. Con l’offerta della Lazio incombente, Immobile ha poi scelto di abbandonare nuovamente il Torino, per trovare fortuna nella capitale, lasciando i tifosi stupefatti ed amareggiati per la scelta.

De Silvestri, l’inizio di tutto alla Lazio

Diverso è stato invece per De Silvestri alla Lazio. Il terzino di Roma, ha infatti cominciato proprio in biancoceleste la propria carriera ad alti livelli, dopo una prima esperienza alla Romulea. Ha esordito a 17 anni andando a segno per la prima volta con la prima squadra in Lazio-Rende, sfida valida per il primo turno di Coppa Italia. Con i capitolini ha ottenuto in totale 69 presenze e due reti, vincendo anche la Coppa Italia nella stagione 2008-2009, nella finale contro la Sampdoria.

De Silvestri ha poi lasciato la Lazio con rammarico per approdare alla Fiorentina a titolo definitivo. Domenica sarà la quinta volta che affronterà il club da cui è partito tutto, indossando la maglia del Torino e non sarà facile: dovrà però impegnarsi per trascinare i compagni ad un buon risultato dopo la brutta figura con l’Empoli.

più nuovi più vecchi
Notificami
Granata_da_Legare
Utente
Granata_da_Legare

Sul fatto che sia stato Immobile a scegliere la Lazio mi restano molte perplessità… o meglio bisogna vedere che proposta gli aveva fatto il duo Cairo-Petracchio, perché non mi pare che Lotito sia un mecenate. Personalmente un grossissimo rimpianto per Ciro, sopratutto alla luce dei soldi buttati nel c3sso per… Leggi il resto »