Lukic e Berenguer in ballottaggio per il posto dietro Zaza-Belotti

di Veronica Guariso - 29 Luglio 2019

Lukic e Berenguer sono migliorati molto con Mazzarri. Nel ritorno con il Debrecen sono in ballottaggio per il posto dietro Belotti e Zaza

E’ tutto pronto o quasi per la sfida di giovedì che vedrà il Torino sfidare nuovamente il Debrecen per vedere chi si aggiudicherà il passaggio del turno in Europa League. Mazzarri potrebbe avere ancora qualche dubbio su chi schierare: Iago Falque è ancora out e la sua assenza porta con sé qualche novità. I rientri di alcuni giocatori inoltre aumentano le alternative. Tra questi c’è anche Lukic che rischia di scalzare Berenguer per la sfida di ritorno di Europa League. I due sono perciò in ballottaggio per il posto da trequartista, che consentirebbe di restare dietro la coppia d’attacco formata da Belotti e Zaza. Entrambi hanno già giocato in quella posizione ed il tecnico granata potrebbe voler dare una possibilità a Lukic, che nella gara di andata è poi subentrato nel secondo tempo.

Berenguer in cerca di conferme nel ritorno col Debrecen

Sia Lukic che Berenguer piacciono molto a Mazzarri che ha scelto di puntare su di loro anche per la nuova stagione. I due hanno dato prova di essere molto promettenti ed hanno cominciato al meglio con la sfida contro il Debrecen. Berenguer è infatti partito titolare ed ha giocato quasi l’intero match, lasciando poi il suo posto a Zaza nel finale.

E’ riuscito a dare un’impronta positiva alla prestazione che ha coronato l’esordio nella competizione europea, mai disputata con l’Osasuna. Anche in una posizione più offensiva è funzionale al gioco di Mazzarri. Nel match di ritorno potrebbe essere perciò confermato e quindi raggiungere due presenze, o subentrare a partita in corso.

Lukic, pupillo di Mazzarri, vuole il posto da titolare

Per quanto riguarda Lukic invece, è ormai uno dei pupilli di Mazzarri, che non perde occasione per elogiarlo, cosa avvenuta anche nella conferenza dopo la partita di andata. E’ cresciuto molto sotto la guida del mister, che lo ha reso un giocatore completo.

Si è perso però parte della preparazione a Bormio a causa degli impegni con la Nazionale, ma è rientrato prima per poter tornare a disposizione. Nonostante i pochi minuti giocati da subentrante di Falque giovedì scorso, è riuscito comunque a dimostrare quanto sia già pronto per la nuova stagione.

più nuovi più vecchi
Notificami
sterry
Utente
sterry

Lukic dietro a Zaza e Belotti
Ma prendiamo sto trequartista al più presto.
Quest anno per me è l anno di Zaza

mas63simo
Utente
mas63simo

451 come al solito, anche perché se dovesse giocare Zaza ho paura che nel giro di un tempo si farebbe espellere visto che all andata in 5 min. si è preso un ammonizione. E poi li si che cambierebbe la partita in 10 vs 11. Quindi lasciamolo pure in panchina… Leggi il resto »

ColorG
Utente
ColorG

Tra i due, vedrei meglio Lukic. Sa verticalizzare e sa inserirsi. Potrebbe essere l’anno della sua consacrazione. In Serbia i talenti non mancano; e se lui viene preferito ad altri, in nazionale, potrebbe voler dire molto. Aggiungo che se non vendi Zaza, devi tornare a lavorarci. La partita di ritorno,… Leggi il resto »