VIDEO / La conferenza stampa della cordata Taurinorum: "Oggi l'offerta a Cairo" - Toro.it

VIDEO / La conferenza stampa della cordata Taurinorum: “Oggi l’offerta a Cairo”

di Andrea Piva - 29 Luglio 2020

Alle 11, in corso Galileo Ferraris 50, si è svolta la conferenza stampa del “Comitato Taurinorum”, intenzionato a fare un’offerta per il Torino FC

L’appuntamento, per le testate giornalistiche invitate, è alle ore 11 in corso Galileo Ferraris 50, sede dell’advisor “Console and Partners”. Luogo e ora sono le uniche certezze, per tifosi e addetti ai lavori. Che aspettano la conferenza stampa di oggi, 29 luglio 2020, per conoscere i protagonisti che si celano dietro al Comitato Promotore Taurinorum, la cordata di imprenditori che si è detta interessata a formalizzare un’offerta pubblica ad Urbano Cairo per acquistare il Torino FC.

La diretta della conferenza stampa della cordata

Pubblicato da Toro.it su Mercoledì 29 luglio 2020

Ore 11:38 I giornalisti incalzano i tre al tavolo. “Ma perché siamo qua”, ci si chiede, dato che nulla di più è emerso da questa conferenza stampa rispetto a quanto già si sapeva in precedenza.

Ore 11.30 Non viene chiarito nemmeno il numero di imprenditori coinvolti nell’operazione. “Riservato”, conferma l’avvocato Pipicella. “Ai nostri clienti interessava anche l’impatto sui tifosi di tale progetto. La Console invierà una proposta ufficiale al presidente Cairo. Non è un’operazione portata avanti in poco tempo”.

Ore 11:20 “Contatteremo oggi stesso il presidente Cairo”, dicono gli advisor. “Abbiamo certificato che i capitali per questa offerta ci sono e vogliamo rendere pubblica questa offerta”, ha spiegato Simone Salvetti. Le cifre a disposizione (100 milioni, ndr) sono superiori a quelle comparse sui giornali”, precisa l’avvocato Massimo Scalari. Sul settore di provenienza di questi imprenditori: “Sono imprenditori legati alla città di Torino, al contesto italiano, quando si tratta di queste cifre è normale che ci siano più attività coinvolte“, è quello che Giuseppe Pipicella svela (pochissimo in realtà, ndr) sugli imprenditori che vogliono avanzare l’offerta.

Ore 11.18 “Per quanto riguarda l’azionariato diffuso, ci sono già squadre in Europa che hanno nella loro struttura parte della tifoseria. Un esempio è il Barcellona. E’ importante creare un rapporto sinergico tra la proprietà e le strutture delle città, si cercherà di coinvolgere ogni cittadino che che voglia far crescere il Torino”, continua Pipicella.

Ore 11.15 Ancora Pipicella: “Il settore giovanile è molto importante e sono previsti investimenti, sarebbe bello vedere debutti costanti dalle giovanili alla Prima squadra. L’interesse, con i dovuti modi e tempi, toccherà anche il calcio femminile”.

Ore 11.10 Così l’avvocato Pipicella, uno degli advisor: “I nostri clienti hanno le risorse per l’acquisizione ma anche per sostenere la squadra nel tempo. In questo progetto ci sono due pilastri: il coinvolgimento del popolo granata e l’innovazione. L’intenzione di riavvicinare il Toro a chi lo ama passa dal rafforzamento della squadra, i nostri clienti vogliono competere non solo nel panorama nazionale ma anche in quello internazionale, sia con la Prima squadra che con le giovanili. Gli obiettivi sportivi devono essere realistici e non sarebbe serio da parte del mio cliente dire che vinciamo lo scudetto domani, ma ci impegnano per mantenere una posizione nella parte alta della classifica da subito. L’obiettivo è essere protagonisti in Europa già nel triennio successivo all’acquisizione

Ore 11:00 Cominciata la conferenza. Presenti Giuseppe Pipicella, advisor di uno dei due imprenditori coinvolti, Simone Salvetti, che rappresenta invece la Console and Partners e Massimo Scalari, avvocato di Console e Partners.

Ore 10.50 C’è tanta gente fuori dal palazzo in cui – siamo in corso Galileo Ferraris 50 – avrà luogo l’attesa conferenza stampa della cordata Taurinorum.

Ricapitoliamo: dal ruolo (estraneo) di Ferrero all’advisor

Tutto era iniziato lunedì, all’indomani del pari-salvezza contro la Spal. Con un primo comunicato, il comitato era uscito allo scoperto annunciando la convocazione dell’evento per i media presso la sede del Circolo dell’Innovazione. Ma sui nomi ogni illazione è stata smentita. Paolo Ferrero, vicepresidente del circolo, si è chiamato fuori. E al suo comunicato ne è seguito uno a nome dell’associazione presieduta da Matteo Basei – azionista Exor – nel quale veniva allontanato ogni coinvolgimento nell’operazione “Taurinorum”.

E così, dopo le polemiche per la sede un po’ troppo… bianconera, la conferenza stampa ha cambiato location: si svolgerà negli uffici della “Console and Partners”, società di consulenza presentata dai misteriosi promotori come advisor della cordata. Tra poche ore il velo sarà squarciato: i tifosi sperano che dietro non si celi un nuovo Ciuccariello.

217 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Mi sembra talmente palese che sia stata una commedia orchestrata, dove l’unico che ci ha guadagnato è cairo che come ciliegina finale ci prende pure per il xulo vestito da sceicco, che non credo si debbano spendere altre parole.una cosa fatta così male non può che essere fatta apposta. Nessun… Leggi il resto »

gabbo
gabbo
1 mese fa

sempre più convinto che questi tre babaciu siano funzionali a rinfocolare la sindrome di stoccolma della quale molti tifosi soffrono. in più nessuno in italia vuole o può fare questo sgarro alla famiglia. sarebbe un continuo derby contro il male assoluto. per quanto mi riguarda non ho alcun interesse a… Leggi il resto »

Diablo
Diablo
1 mese fa

, avete notizie sulla chiamata del “comitato promotore ” a Cairo??
Anche perché sono la 18:40 , tra un po’ Cairo chiude bottega e se ne riparla domani .