Diritti tv, tutto da rifare: annullato il bando di Mediapro, vendita bloccata

di Redazione - 9 Maggio 2018

Il tribunale di Milano ha accolto l’istanza di Sky: il bando viola le norme antitrust e per questo motivo è stato annullato

Tutto da rifare: il tribunale di Milano ha accolto l’istanza di Sky e annullato il bando di Mediapro perché violerebbe le norme antitrust. Il 16 aprile scorso era stata ottenuta la sospensiva, poi dopo l’udienza di venerdì scorso è stato deciso di annullare il bando. Mediapro ora ha 15 giorni di tempo per presentare ricorso: la società spagnola era riuscita ad ottenere l’assegnazione dei diritti del triennio 2018-2021 della serie A grazie ad una offerta che superava di mille euro le richieste minime della Lega di A. Al momento è dunque bloccata la vendita dei diritti televisivi. Secondo quanto si legge le violazioni di Mediapro riguarderebbero i pacchetti di partite “chiavi in mano”, che secondo il tribunale “limiterebbero la libertà di scelta dei singoli offerenti nel formulare le proposte per i diversi contenuti e servizi”.

Diritti tv, Sky ha diffuso una nota

A proposito della decisione sui diritti tv, ecco la nota diffusa da Sky. “La decisione del Tribunale di Milano ha confermato che era necessaria una verifica dell’aderenza del bando di Mediapro alle leggi italiane, facendo chiarezza a beneficio di tutti i partecipanti e creando i presupposti per la definizione della procedura di assegnazione dei diritti 2018-21 della Serie A”, si legge nella nota. “Sky ribadisce di essere pronta come sempre a fare la sua parte con un’importante offerta che possa dare certezza a tutti gli appassionati e allo stesso tempo garantire il futuro dei club e di tutto il sistema calcio”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Era scandaloso l’approccio dell’ennesimo intermediario introdotto al solo fine di lucro, considerato che mediapro non ha e non aveva una propria piattaforma.
La filiera si allungava con il prodotto (la serie A) che risulta sempre più scadente. Se tiri troppo può darsi che strappi…

Bischero
Utente
Bischero

Il lucro era più per le società che volevano veder fruttare il prodotto calcio. Sky ha giocato nettamente al ribasso partendo dal fatto di essere l unica o quasi a fare un offerta per il satellite al bando. Vediamo cosa succede.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Se era l’unica un motivo ci sarà stato….

Bischero
Utente
Bischero

In Italia é l unica a trasmettere su satellite.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

All’estero non ci fila nesuno.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Pure il bastone….

Bischero
Utente
Bischero

Che casino sti diritti tv. Sky la faccia finita e pareggi l offerta di media pro e finisce li la cosa. Tutti a speculare.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Non vedo perché dovrebbe alzare l’offerta: i clienti sky pagherebbero di più per un prodotto francamente uguale o peggiore. Se è appetibile corri al rialzo (insieme ad altri) ma se è un “cravattaro” a chiedere i soldi bene (stavolta) ha fatto sky. Qualora non ci siano altri concorrenti risulterebbe evidente… Leggi il resto »