L’infortunio subito contro il Napoli ha evidenziato una lesione per Djidji, che dovrà stare fuori come minimo 40 giorni: i possibili sostituti

Continua a riempirsi l’infermeria granata, in un momento molto sfortunato a livello di infortuni. Come se non bastassero gli stop di Ilic, Lovato, Tameze e compagnia bella, anche Koffi Djidji dovrà stare fermo per un bel po’ di tempo. Il difensore si è fatto male nel finale della sfida contro il Napoli, ma non si pensava che l’entità fosse molto seria. Gli esami svolti in mattinata hanno invece evidenziato una lesione del tendine distale del muscolo semitendinoso sinistro, che metterà fuori causa il difensore per almeno un mese e mezzo. Prosegue dunque l’emergenza all’interno di una difesa che ha già perso parecchi uomini nel corso della stagione, e che non è praticamente mai stata a completa disposizione di Juric.

La situazione in infermeria

Adesso la questione del sostituto di Djidji rappresenta un vero e proprio problema. Fino a fine febbraio, infatti, l’allenatore ha alternato lui e Tameze nella posizione di difensore di destra, ma in questo momento anche il camerunense si trova ai box e non sarà sicuramente disponibile per la sfida contro l’Udinese. Discorso simile anche per Lovato, altro centrale infortunato, che nella migliore delle ipotesi potrà allenarsi in gruppo nei giorni antecedenti alla partita e potrà recuperare al massimo per la panchina.

Chi sostituirà Djidji?

Una prima soluzione potrebbe essere rappresentata da Saba Sazonov, che però non ha quasi mai convinto quando è stato impiegato e soprattutto è visto da Juric come un centrale puro, non adatto a occupare la corsia di destra. Ecco che, restringendo il cerchio, tutte le strade portano all’adattamento di Mergim Vojvoda. Il kosovaro non gioca titolare da un po’, è vero, ma in questo momento rappresenta l’unica opzione realistica per poter sostituire il numero 26. L’esterno ha già giocato qualche volta come uno dei tre centrali, come per esempio in occasione della sfida d’andata di questa stagione contro il Lecce. Juric ha una settimana per far riabituare l’ex Standard Liegi, il quale avrà l’arduo compito di svolgere un ruolo non suo. La situazione in infermeria, intanto, continua a preoccupare.

Mergim Vojvoda
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-03-2024


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
1 mese fa

Come braccetto ce lo vedo bene. Da esterno non ha avuto il rendimento che speravo. Chissà che non si trovi un Rodriguez destro.

mavafancairo
1 mese fa

in effetti, la prestazione che ha fatto a Bologna come braccetto destro autorizza grande ottimismo ahahahahahahah

Sangueblu
1 mese fa

Caspita!

giogranata
giogranata
1 mese fa

C’è poco da dire, la situazione a livello di infortuni è assai pesante per il Torino. Per di più in un reparto come quello arretrato. Djidji in questa stagione è stato bersagliato dalla malasorte perché ha avuto diversi acciacchi che lo hanno tenuto, di fatto, lontano mesi dal campo. In… Leggi il resto »

Sanabria ha risposto a Juric col gol: ora punta a tornare titolare

Torino, Sazonov convocato dalla Georgia per i playoff di Euro2024