Alle 17 il Torino scenderà in campo, nella prima amichevole stagionale, contro la Bormiese: è l’occasione per vedere in partita gli insegnamenti di Mazzarri

nostro inviato a Bormio – Ha spiegato, rispiegato, ha insegnato calcio, ha istruito i suoi giocatori sulla posizione da tenere in campo e sui movimenti da eseguire: ora per Walter Mazzarri è arrivato il momento di vedere, in partita, ciò che la squadra ha appreso. Per il Torino, a Bormio, è giunto il momento della prima amichevole stagionale: alle 17 la squadra granata affronterà la formazione locale della Bormiese, che milita nel campionato di categoria. Un test contro una formazione certamente inferiore, ma che servirà all’allenatore per capire meglio quanto i suoi giocatori hanno appreso i concetti base del suo 3-5-2.

Torino, Mazzarri inaugura il 3-5-2

3-5-2 che in realtà finora è stato più un 3-5-1-1, con Iago Falque che in questa settimana di allenamenti e nelle esercitazioni tattiche è sempre partito alle spalle di Andrea Belotti e non al suo fianco. La stessa posizione che terrà domani quando la partita inizierà. A destare curiosità sono però, soprattutto, i due volti nuovi del centrocampo: Sasa Lukic (rientrato dal prestito al Levante) e Soualiho Meïté. I due si alterneranno nel ruolo di mezzala destra nel centrocampo a cinque, così come fatto in questi giorni a Bormio. Il centrocampista serbo finora è parso ben più maturo, calcisticamente parlando, del giocatore che un anno fa è partito per la Spagna: un chiaro segnale che l’esperienza in prestito gli è servita.

Torino, la formazione contro la Bormiese

La formazione che scenderà in campo questo pomeriggio sarà quella tipo provata in questi giorni: Sirigu tra i pali, Izzo, Nkoulou e Moretti in difesa, De Silvestri, Lukic, Rincon, Baselli e Berenguer a centrocampo e, come detto, Falque e Belotti in attacco. Probabile che a partire dalla prossima settimana Mazzarri decide invece di testare nuovi moduli, come per esempio quel 3-4-1-2 o 3-4-3 che ha caratterizzato anche il finale della scorsa stagione: la partita contro la Bormiese servirà anche a capire se questo cambio di modulo sarà possibile.

Torino-Bormiese: i biglietti

Per assistere all’amichevole sarà possibile acquistare i biglietti direttamente all’impianto sportivo di Bormio: i costi dei tagliandi vanno dai 12 euro (non 10 euro come precedentemente comunicato) del prato ai 15 euro della tribuna coperta. Prezzi che hanno però fatto storcere il naso a più di un tifoso giunto in Valtellina, perché ritenuti eccessivi per un’amichevole estiva. In effetti le partite di campionato, in curva allo stadio Grande Torino, costano meno.


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
3 anni fa

Con tutte queste formazioni mi sembra di dare i numeri: ma sarà davvero in grado TdG di far rendere al meglio ogni singolo giocatore?

Bischero
Bischero
3 anni fa

I moduli saranno quelli. Appena rientreranno i nazionali si lavorerà sulle varianti. Abbiamo esuberi avanti e in mezzo. Per far posto alla mezzala dovranno partire in 3.ci saranno 3 portieri 6 centrali 8 centrocampisti e 5 punte con ljaijc più qualche primavera

rimbaud
rimbaud
3 anni fa

Lasciateli solo. Non ci deve essere nemmeno un tifoso per loro.

Leggotuttoscrivopoco
Leggotuttoscrivopoco
3 anni fa
Reply to  rimbaud

Bravo Rimbaud. Inizia tu a lasciarci da soli, che di tifosi (?) come te se ne fa volentieri a meno.

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

facci un piacere continua a scrivere poco che ci fai un grosso favore….anzi anche meno!

rimbaud
rimbaud
3 anni fa

Ti sembra giusto che persone che già organizzano le vacanze per seguire la squadra o anche semplici turisti che possono avvicinarsi al Toro paghino cifre spropositate per assistere ad un allenamento?

Bischero
Bischero
3 anni fa
Reply to  rimbaud

I comuni che ospitano le società di calcio si sobbarcano spese non indifferenti. Fra gestione degli alloggiamenti della squadra spostamenti, sicurezza(volontari ma cmq rimborsati) cura delle strutture e compenso alla società le risorse prosciugano le casse societarie. Certo il tutto viene fatto per fare turismo e far lavorare gli esercenti.… Leggi il resto »

rimbaud
rimbaud
3 anni fa
Reply to  Bischero

Bischero se la gestione è in mano al comune di Bormio allora mi scuso perché non credevo fosse così , se invece questi soldi vanno nelle ricche casse societarie ..

Bischero
Bischero
3 anni fa
Reply to  rimbaud

I comuni contattano le società. Che a loro volta vanno in loco per valutare le loro cose(qualità terreno di gioco strutture varie spostamenti logistica ecc) la società nel mentre pianifica le varie amichevoli. Solitamente per contratto stipulato la società ospitata deve garantire un certo numero di amichevoli il cui ricavato… Leggi il resto »

michele-miva "mi sembrava il toro pauroso di ventura"
michele-miva "mi sembrava il toro pauroso di ventura"
3 anni fa

tho è ritornato il pirlotto.

Torino, il programma del 14 luglio a Bormio: alle 17 la prima amichevole

Bormio, allenamento del Toro concluso: a parte anche Zaccagno