Il Genoa ha ancora 17 calciatori positivi. Il direttore sportivo Faggiano: “Non è tutelata la salute né la regolarità del campionato”

Diciassette calciatori ancora positivi al coronavirus. Non è rientrata, l’emergenza in casa Genoa. Il 18 ottobre prossimo, il Grifone giocherà contro il Verona: “Andremo con la Primavera, non è tutelata la salute né la regolarità del campionato”, ha dichiarato Daniele Faggiano, direttore sportivo rossoblu, ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Così racconta la situazione in cui versa la squadra di Maran: “Sembra di allenarsi con una squadra di calcio a 5. Abbiamo 17 giocatori inutilizzabili”.

Il ds Faggiano sul caso dei 17 calciatori positivi

Faggiano ha poi proseguito, tornando alla trasferta del San Paolo, dopo la quale è emerso il focolaio: “Io a Napoli sono andato a giocare. La regola Fifa e Uefa non dice che i giocatori con tampone negativo si devono allenare, ma a noi la Asl ci ha bloccato e non ci ha fatto allenare”.

“Andremo a Verona con la Primavera: stanno passando i giorni e non si è deciso nulla. E ci volevano far giocare a metà settimana col Torino per recuperare, è incredibile. Adesso ci sono le liste: è ridicolo in un momento del genere con il Covid avere le liste. Alcuni giocatori non sono andati via per il Covid. Non siamo salvaguardati né come salute né come partite. Chiudeteci per 4-5 mesi in bolla: faremo tutti in sacrificio. Ma ci sarebbe stata la rivolta di tutti se lo avessimo detto prima”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-10-2020


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
7 mesi fa

Lapalissiano che questo campionato è già finito.
Dovrebbero fermarlo prima possibile invece di continuare ad illudere qualche centinaio di migliaia di italioti.

odix77
odix77
7 mesi fa

concordo, è una farsa… l’inter si presenterà al derby con 5-6 titoalri in meno…e via dicendo….non ha alcun senso…

angelo62
angelo62
7 mesi fa

alla faccia della regolarità del torneo

andrepinga
andrepinga
7 mesi fa

A Parma mi piacevi e ti avrei voluto al Toro. Accettare pero’ di lavorare con Preziosi mi ha fatto venire molti dubbi…

Sirigu e Linetty titolari con Italia e Polonia: oggi occhi su Gojak

Millico, niente prestito: ora rischia un’altra stagione ai margini