Genoa-Torino, i precedenti delle sfide a Marassi tra granata e rossoblu

Genoa-Torino, Ansaldi firma l’ultimo successo. Nel 2017 la vittoria-salvezza del Grifone

di Giulia Abbate - 27 Novembre 2019

I precedenti di Genoa-Torino / A Marassi il Toro strappa solo 10 successi su 51 partite: 15 i pareggi, 26 le sconfitte contro il Genoa

La storia di Genoa-Torino parla di oltre un centenario di vita per entrambe le formazioni che nella loro lunga esistenza si sono incrociate 178 volte tra Serie A, Coppa Italia, amichevoli e tornei di vario tipo. Una lunghissima tradizione di sfide che vede il Torino in svantaggio in termini di precedenti in trasferta. Se nel complesso delle sfide disputate in Serie A i granata possono vantare 40 vittorie contro le 32 del Grifone, con 30 pareggi a completare il bottino di 102 match, a Marassi i numeri sono decisamente differenti. Il Toro, infatti, in terra ligure è riuscito a strappare soltanto 10 vittorie su 51 partite giocate, con 15 pareggi e 26 sconfitte all’attivo. L’ultimo successo, però, è decisamente recente e risale proprio allo scorso campionato. Era lo scorso 21 aprile 2019: i granata disputano un primo tempo da dimenticare poi nello spogliatoio qualcosa scatta e alla ripresa quello che scende in campo è un Toro decisamente diverso. Grinta e cuore oltre l’ostacolo e il gol di Ansaldi fa il resto. A mettere la ciliegina sulla torta, poi, è la prestazione, l’ennesima di un’annata straordinaria, di Sirigu che prima protegge lo 0-0 e poi blinda la sua porta sull’1-0 granata.

Toro, sbancato Marassi dopo 37 anni

Anche la stagione precedente, quella dell’arrivo di Mazzarri sulla panchina granata, porta in dote al Toro un successo e ad Analdi un piccolo ruolo da protagonista, questa volta in negativo. Il terzino, autore della rete dell’ultimo successo del Toro a Marassi in ordine di tempo, infatti, racimola due ammonizioni per gioco scorretto e la conseguente espulsione che arriva però a pochi minuti dal termine quando ormai i giochi erano fatti. Prima, ci pensano Falque e Baselli a chiudere la partita e rendere vano il gol di Pandev arrivato all’80’. Una vittoria che abbatte il tabù Marassi dopo 37 anni di astinenza.

L’ultimo successo prima dei due citati nelle righe precedenti, infatti, risale addirittura al 1981 quando fu Pulici a sbancare il campo del Genoa con una rete arrivata a poco più di dieci minuti dal triplice fischio.

Genoa, la vittoria salvezza e quel confronto tra Cerci e Immobile….

Sulla sponda Genoa, indimenticabile per i tifosi del Grifone è certamente il successo targato 2016/2017. I rossoblu scendono sul terreno di Marassi con una motivazione sola in testa: strappare i tre punti che avrebbero, e hanno, regalato alla piazza genoana la matematica salvezza. E il regalo preziosissimo ai propri tifosi lo fanno Rigoni e Simeone. A poco serve la rete di Ljajic che ad un minuto dal 90′ accorcia le distanze. Inutilmente. Il Genoa vince e si salva mentre il Toro non è quasi pervenuto sul campo di Marassi.

E la delusione arriva anche la stagione precedente quando in Genoa-Torino 2015/2016 a fronteggiarsi sono i due ex Gemelli del gol granata: Immobile sponda Toro e Cerci sponda Genoa. E almeno fino al 66′, quando Rigoni fa definitivamente calare il sipario sul 3-2 rossoblu, sono loro i protagonisti indiscussi. Immobile sigla il momentaneo doppio vantaggio granata, Cerci recupera per ben due volte su rigore.