Il Torino riparte da Belotti: per il Gallo comincia l’anno del riscatto

4
Belotti
CAMPO, 13.5.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-SPAL, nella foto: Andrea Belotti

A differenza di un anno fa ora non ci sono dubbi sulla permanenza di Andrea Belotti al Torino: per il Gallo sarà l’anno del riscatto

Il Torino comincia oggi, con il raduno al Filadelfia, la nuova stagione e lo fa ripartendo da Andrea Belotti. Il Gallo è reduce da un campionato in cui non è riuscito a rendere come lui stesso si aspettava: i due infortuni al ginocchio, il primo patito a inizio ottobre mentre il secondo a fine dicembre, hanno influito pesantemente sul suo rendimento, è così che quell’attaccante letale in area di rigore e martellante con il suo pressing sugli avversari lo si è visto solamente in rare occasioni. È così che anche il suo bottino di marcature nell’ultimo anno si è ridotto: solamente dieci i suoi gol nell’ultimo campionato, ventisei quelli che aveva messo a segno l’anno precedente.

Belotti, il mercato quest’anno non fa sentire il suo peso

Ora che i problemi al ginocchio sono passati e che le vacanze estive gli hanno permesso di rigenerarsi e riposarsi, Belotti è pronto a tornare a essere uno dei principali protagonisti della serie A. A differenza di un anno, quando il Milan lo aveva messo in cima alla propria lista dei desideri e diverse società straniere (tra cui il Chelsea, il Monaco e l’Atletico Madrid) avevano chiesto informazioni su di lui, il futuro di Andrea Belotti ora non è in dubbio. L’attaccante resterà al Torino con l’obiettivo di trascinare la squadra granata verso quell’obiettivo Europa League troppe volte sfumato negli ultimi anni.

Belotti – Torino: il Gallo pronto a tornare protagonista in granata

Il Gallo, nonostante la sua stagione sia terminata dopo rispetto a quella dei compagni di squadra per via degli impegni con la nazionale azzurra, si allenerà fin da questo pomeriggio agli ordini di Walter Mazzarri. Non resta quindi che aspettare l’inizio del nuovo campionato, un nuovo campionato in cui Belotti vuole tornare a essere i trascinatore del suo Torino. Proprio come due stagioni fa.

più nuovi più vecchi
Notificami
orso granata
Utente
orso granata

Mancano sempre due centrocampisti: dai che ADopo e Lukic saranno i nuovi acquisti. Non sto scherzando: uno coi piedi buoni ed uno con il fisico. Leggermente giovani ed inesperti, così facciamo contenti quelli che si lamentano che compriamo solo bidoni bolliti.

orso granata
Utente
orso granata

Dimenticavo : che pena che facciamo come società…..

Emil
Utente
Emil

Eh si….uguale uguale, solo una piccola differenza di età (10) e di ingaggio, (più o meno 300 milioni in tutto)… Ma non stiamo a vedere il pelo nell uovo….

Francesco (follefra)
Utente
Francesco (follefra)

Quello che mi consola è che siamo già all’85% e che la squadra “cucita” per Mazzarri è la stessa, identica con la quale non poteva portarci in Europa perché non l’aveva scelta. Aspetto i colpi in canna con l’entusiasmo di chi aspetta un’influenza. Dai che c’è il progetto di crescita,… Leggi il resto »