Alla prima da titolare in serie A, Emirhan Ilkhan stupisce per come ha interpretato la partita: con Juric può crescere molto

Chi è al momento Emirhan Ilkhan lo abbiamo visto ieri sera contro il Lecce, chi diventerà dopo mesi e mesi di lavoro con Ivan Juric siamo curiosi di poterlo scoprirlo. Il tecnico croato è bravissimo nel valorizzare i giocatori e nel farli crescere, con il centrocampista turco potrà proseguire nel proprio lavoro con la consapevolezza di partire da una base più che buona: Ilkhan, alla prima in assoluto da titolare in serie A ad appena 18 anni, ha stupito per la personalità messa in campo. Pronti via e non si è fatto pregare due volte nel calciare verso la porta di Falcone quando gli ha capitato il pallone buono dai 30 metri: molti altri alla sua età avrebbero optato per la giocata più semplice, appoggiando magari la sfera a un compagno vicino.

Ilkhan: i numeri contro il Lecce

Ma non solo, a dispetto di un fisico ancora abbastanza minuto, anche quando c’era da usare le maniera cattive per fermare gli avversari non si è lasciato intimorire, non è un caso che Ilkhan sia il giocatore che ha commesso più falli insieme al compagno di reparto Sasa Lukic e al leccese Morten Hjulmand (tre falli a testa). Il numero 14 ha picchiato se c’era da picchiare ma ha anche dimostrato di avere un buon destro con alcuni cambi di gioco e aperture per i compagni e tocchi sempre intelligenti quando c’era da smistare il pallone.

Buona la prima

Certo Ilkhan deve ancora crescere sia da un punto di vista fisico che tattico, non sempre si è fatto trovare al posto giusto, ma non va dimenticato che ha appena 18 anni e che è da poco arrivato in Italia da un campionato molto diverso come quello turco. La prima partita da titolare con la maglia del Torino di Ilkhan è stata certamente positiva: ora sta a lui continuare a lavorare e migliorarsi e per poter collezionare sempre più minuti e presenze in campo.

Emirhan Ilkhan
Emirhan Ilkhan
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-09-2022


94 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
marco ruda
marco ruda
23 giorni fa

premesso di essere il primo a sperare che diventi un fenomeno,mi chiedo cosa avete visto di cosi straordinario nella sua prestazione,due tiri uno alle stelle,l’altro telefonato.Certo il compitino lo ha svolto ma da qui ad osannarlo mi pare esagerato.

mavafancairo
mavafancairo
23 giorni fa

già tre articoli dedicati al turco.. nel prossimo apprenderemo che Barella e Brozovic si stanno già cagando sotto nel caso dovessero affrontarlo sabato prossimo ? mantenere un profilo un pochino più basso, meno urban style, proprio no ?

Scimmionelli
Scimmionelli
23 giorni fa
Reply to  mavafancairo

Suvvia, un po’ di comprensione. Altrimenti di chi scrivono adesso che il mercato e’ chiuso, non c’e’ piu’ Belotti e Lukic ha fatto pace?

Restano sempre gli infortuni, e’ vero, ma a fare troppi articoli su quello il sito diventa davvero campanadilegno. it….

Fabio75
Fabio75
23 giorni fa

Buona la prima… una rondine non fa primavera, ma l’esordio ci fa ben sperare… chissà non si sia trovato il quarto centrocampista 🤞.

Chi è Emirhan Ilkhan, il centrocampista turco del Torino

Schuurs meglio del “primo” Bremer: ma i veri esami devono ancora iniziare