Inter-Torino 2019/2020, numeri e statistiche della sfida del Meazza

Ultimi nove gol nerazzurri (in casa) da nove giocatori diversi: i numeri di Inter-Torino

di Giulia Abbate - 13 Luglio 2020

Le statistiche e i numeri di Inter-Torino / Dalla stagione 2013/14 sono arrivati 4 successi e un pareggio per il Toro nel girone di ritorno

Sarà Inter-Torino a chiudere definitivamente la 32^ giornata di Serie A. I granata, dopo essere tornati alla vittoria contro il Brescia dovranno prolungare il più possibile la striscia positiva per non ricadere nuovamente troppo vicino alle ultime 3 della classifica. Un risultato che, almeno a guardare le statistiche, non sembra così assurdo. Nel girone di ritorno, infatti, il Torino risulta imbattuto contro l’Inter dalla stagione 2013/14. Da allora contro i neroazzurri, dopo il giro di boa del campionato, sono arrivati 4 successi e un pareggio con i granata che hanno tenuto la porta inviolata nelle ultime due sfide.

Inter-Torino, numeri e statistiche

Tra Inter e Torino all’andata sono stati i nerazzurri a sorridere grazie ad un 3-0 che ha interrotto una striscia di 5 partite senza successi contro i granata in Serie A. Il Biscione, tuttavia, non vince due gare di fila contro il Toro in campionato dal 2008. Se si considerano i match disputati al Meazza, invece, gli ultimi due in ordine di tempo sono terminati con un pareggio: i granata non restano imbattuti contro l’Inter in 3 trasferte consecutive dal 1985.

Parlando di gol, l’Inter è la squadra che ha segnato più reti di testa (15) nel campionato in corso e, proprio insieme al Torino (2 i nerazzurri, 3 i granata) sono anche quelli che ne hanno subite di meno con questo fondamentale. Ma non è di certo questo il dato che maggiormente deve preoccupare la squadra di Longo: le ultime 9 reti segnate in casa dai nerazzurri, infatti, portano la firma di 9 giocatori diversi. Segno che Conte può contare su un apporto totale dei suoi anche sotto porta. Per quanto riguarda i granata e i gol, invece, da segnalare è la difficoltà a mettere la firma su una rete da lontano. Tutti gli ultimi 16 gol realizzati dal Toro, infatti, sono arrivati dall’interno dell’area avversaria.

I numeri di Conte e Longo

Se si considerano i due tecnici, si nota come Antonio Conte abbia affrontato per 5 volte il Toro in Serie A da allenatore con un bottino di 5 successi. Inoltre, nessuna delle sue squadre ha mai perso due gare interne consecutivamente. Dopo il ko contro il Bologna, dunque, in caso di successo del Torino, questa sarebbe la prima volta in assoluto che una formazione allenata da Conte incappa in due ko di fila tra le mura amiche in Serie A.

Per quanto riguarda Longo, invece, va detto che il suo Torino ha ottenuto una media punti di 0.78. Con Mazzarri, a cui il tecnico granata è subentrato, la media punti era di 1.23. Inoltre, la sfida di questa sera sarà la seconda occasione di scontro con i neroazzurri nella sua carriera da allenatore. L’unico precedente, infatti, risale alla sconfitta per 0-3 nel 2018 quando era alla guida del Frosinone.

Inter-Torino, i numeri degli altri protagonisti

Tra i protagonisti, però, non ci saranno ovviamente solo i due allenatori. Partiamo dai padroni di casa: Stefan de Vrij ha segnato due gol in tre sfide di Serie A contro il Torino con la maglia dell’Inter ma il vero pericolo si chiama Romelu Lukaku. Nelle ultime 8 presenze di Serie A a San Siro ha messo il suo zampino su ben 8 gol grazie a 6 reti personali e 2 assist. Contro il Torino, poi, anche Antonio Candreva ha il suo personale record: la prima delle sue tre doppiette in Serie A, infatti, è arrivata proprio contro i granata quando vestiva la maglia della Lazio.

Tra i granata, il primo a dover essere menzionato è indubbiamente Andrea Belotti che contro l’Inter in Serie A ha segnato 3 reti e tutte allo stadio Meazza. Un dato che il Toro spera che il proprio attaccante ritocchi ulteriormente proseguendo nella striscia positiva che ormai conta 5 reti in 5 gare di fila. Meglio, come avevamo già raccontato, hanno fatto solo Immobile e Rizzitelli, entrambi a quota 6. Infine, una menzione arriva anche per Izzo e Meité che proprio contro l’Inter hanno trovato il loro primo gol in Serie A. Per il difensore era il gennaio 2015 e vestiva la maglia del Genoa mentre il centrocampista ha firmato il suo primo centro nella massima seria nell’agosto 2018.

Soualiho Meite of Torino FC gestures during the Serie A football match between Torino FC and Udinese Calcio.