Dalla percentuale di parate dei portieri fino alla solidità nei primi 45′ minuti: Inter-Torino sarà una gara all’insegna dei primati

Il lunch match di domenica vedrà affrontarsi due delle squadre più solide del campionato di Serie A. Inter e Torino hanno valori delle rose nettamente differenti, ma in fondo si somigliano. Dall’inizio della stagione gli uomini di Inzaghi e di Juric sono vicini per una lunga serie di statistiche che riguardano le fasi difensive (ma purtroppo non anche le fase offensivi e il rendimento in termini di punti).

Sommer e Milinkovic-Savic re dei clean sheet

Partiamo dai portieri: Yann Sommer e Vanja Milinkovic-Savic sono infatti i portieri ad aver realizzato il maggior numero di clean sheet nel camionato di Serie A. Comanda lo svizzero con 19 gare senza subire gol, mentre il serbo segue immediatamente a quota 17. Un dato incredibile per il Toro, che soltanto in altre tre occasioni era riuscito a fare meglio nella sua storia: 18 nel 1991/92, 18 nel 1979/80 e 19 nel 1976/77. Sommer è invece molto vicino a eguagliare il record assoluto del club nerazzurro, quando nel 1988/89 ne collezionò 20. Ma a San Siro si affronteranno anche due dei portieri che hanno la maggior percentuale di parate effettuate nel campionato attualmente in corso. L’estremo difensore di Inzaghi ha infatti una percentuale del 79.1%, mentre il portiere granata è fermo al 77.3%. Tra i due c’è Michele Di Gregorio, con una percentuale di interventi pari al 78.7%.

La solidità nei primi tempi un fattore comune

Inter e Torino condividono un’altra statistica all’insegna della solidità. Sono infatti le squadre che hanno subito il minor numero di gol nei primi tempi tra tutte quelle che militano nei top 5 campionati europei. I nerazzurri ne hanno subiti solamente 6, mentre gli uomini di Juric ne hanno presi 7. Stando ai numeri, dunque, entrambe tendono ad approcciare al match con grande concentrazione. Da capire se nel match di domenica, vista l’aritmetica vittoria dello scudetto, l’Inter sarà in grado di mantenere lo stesso livello di attenzione.

Adrien Tameze of Torino FC competes for the ball with Henrikh Mkhitaryan of FC Internazionale during the Serie A football match between Torino FC and FC Internazionale.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-04-2024


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
1 mese fa

Tradotto: un’altra partita di m

fringomax
1 mese fa

si chiede se l’Inter avrà lo stesso livello di attenzione???? ma figuriamoci quelli volano sulle ali dell’entusiasmo, si divertono e festeggiano, sono i nostri che stanno già in vacanza per mancanza di obiettivi

James 75
James 75
1 mese fa

Auguri Paolino Pulici mito

leftwing
leftwing
1 mese fa
Reply to  James 75

Auguri, Paolino. Con te ho vissuto il sogno calcistico, l’unico, della mia vita.

Juric, c’è di nuovo la bestia nera: contro Inzaghi una sola vittoria su 13 partite

Tameze torna nel suo ruolo, Juric: “Merita di tornare a centrocampo”