Torna titolare a più di due mesi dall’ultima volta e non tradisce: Armando Izzo, nel 3-5-2, può dire la sua. E a sentire Conti…

“Lo stavamo aspettando”, ha detto Francesco Conti dopo la vittoria contro la Virtus Entella. Perché Armando Izzo non è certo il tipo di giocatore che nel contesto del Torino ha bisogno di sorprendere piacevolmente: “parla il suo curriculum”, che grazie ad un’ottima stagione granata (quella 2018/2019) si è anche colorato di azzurro. Secondo il vice allenatore del Toro, nonostante un avvio complicato nel sistema Giampaolo, il 5 aveva solo bisogno di riprendersi dai piccoli problemi fisici che lo hanno a lungo perseguitato, per poi tornare centrale nel progetto. Serviva, però, anche una svolta tattica. Perché nel 4-3-1-2, il campano è di difficile collocazione. Mentre il 3-5-2, visto a San Siro e poi in Coppa Italia, è indiscutibilmente casa sua.

Izzo sfrutta l’occasione: quello è il suo ruolo

Contro un avversario che gli ha dato ben poche preoccupazioni, Izzo ha ripreso dimestichezza con il rettangolo verde. L’ultima volta era comparso tra i titolari il 19 settembre scorso: giocò, a Firenze, una partita disastrosa, la prima in Serie A della nuova stagione. Fece il terzino destro, non certo il suo ruolo. Ma d’altronde, in estate, il mercato avrebbe dovuto portarlo altrove. Proprio in una squadra che giocasse a tre in difesa (Roma, Inter, Lazio e Atalanta lo seguivano anche per questa motivazione tattica).

Può scalare le gerarchie nel Torino di Giampaolo

Gennaio è ancora lontano. Adesso ha davanti a sé almeno sei partite di Serie A nelle quali ritagliarsi uno spazio. A sentire Conti, il sistema d’emergenza adottato dal Torino nelle ultime uscite potrebbe anche diventare il prediletto. E a queste condizioni, Izzo può davvero sperare di ritagliarsi uno spazio non marginale. E, se Bremer e Lyanco paiono i punti fermi dell’allenatore, la corsa andrà fatta su Nkoulou: scalzare il 33 non sembra oggi un obiettivo in arrivabile.

Armando Izzo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-11-2020


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
6 mesi fa

se cambia modulo stabilmente ritorna utile sperando riescano a recuperarlo mentalmente..

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
6 mesi fa
Reply to  odix77

esatto. e mettendo lyanco in mezzo ai 3, preferisco izzo a inkulo, che dovrebbe stare, come gerarchia anche dietro Buongiorno se anche il nostro ragazzo sbagliasse , non farebbe peggio comunque di inkulo. per quanto visto nelle sue ultime tante troppe prestazioni e farei fare un turno di riposo anche… Leggi il resto »

Last edited 6 mesi fa by GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

Chi è Horvath, il classe 2002 che ha esordito nel Torino

Buongiorno stupisce, Segre con la fascia: Toro, gli ex Primavera sono risorse