I pensieri di Juric, con un occhio alla classifica: “Sassuolo, Fiorentina e Verona hanno più qualità”. Anche se negli scontri diretti…

Contro Sassuolo, Fiorentina e Verona, il Torino ha giocato in tutto cinque partite fin qui. Ne ha persa una soltanto, quella contro la viola all’andata, ma era un altro Toro, quello di inizio stagione prima del colpo di coda sul mercato che portò Pobega, Praet e Brekalo in granata. Per il resto sono arrivate vittorie spumeggianti – a Reggio Emilia e in casa contro la Fiorentina -, un successo sporco contro l’Hellas (per 1-0) e un pari pieno di rimpianti, nel ritorno contro il Sassuolo. Insomma, la bilancia degli scontri diretti contro le tre squadre che lo precedono in classifica è nettamente a favore del Toro. Così ne ha parlato Juric prima del Milan: “Negli scontri diretti ce la giochiamo e a volte li abbiamo anche stradominati”. Il problema, se mai, è nelle altre partite. Quelle dove la qualità serve più che in altre, per aggrapparsi a una vittoria preziosa o per sbloccare un solido equilibrio.

“Loro hanno più qualità nel tiro, nel cross, nel dribbling”

Riflettendo sulla classifica e su ciò che questa stagione sarebbe potuta essere e non è stata, Juric non ha lasciato spazio a interpretazioni: “Noi non abbiamo la qualità né della Fiorentina, né del Sassuolo e nemmeno, mi viene da dire, del Verona”. Il motivo, il tecnico lo ha approfondito nella conferenza stampa alla vigilia di Torino-Milan, una partita che all’andata il Toro perse dopo aver concesso poco e aver creato tanto, senza riuscire però a segnare: “Parlo della qualità che ti permette di vincere certi tipi di partite. Loro (Fiorentina, Sassuolo e Verona, ndr) hanno qualità tali in attacco di riuscire a vincere certe partite. A noi viene molto più difficile, invece, mentre vedendo certe partite, ad esempio, del Sassuolo vedi che hanno più qualità nel tiro, nel cross, nel dribbling”.

Juric e i rimpianti sulla corsa Europa: “Gli episodi sono stati sfavorevoli”

Una qualità che, secondo Juric, il Toro dovrà mettere in conto di innalzare per giocarsi qualcosa di più di una salvezza tranquilla nella prossima stagione, investendo sulla crescita dei giocatori in rosa e inserendone di nuovi con il mercato. L’allenatore non ha nascosto un pizzico di delusione, perché per un attimo ha accarezzato l’idea di provare una corsa europea già quest’anno: “Pensavo che la squadra potesse fare già un salto enorme, ma sono convinto che gli episodi ci siano girati male”. Tutto rimandato all’anno prossimo, ma le ambizioni di Juric sono tangibili.

Wilfried Singo of Torino FC is challenged by Cristiano Biraghi of ACF Fiorentina during the Serie A football match between Torino FC and ACF Fiorentina.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-04-2022


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Marcorti
Marcorti
1 mese fa

Si dà come già avvenuta o comunque sicura al 100% la partenza di mezza squadra, quando nulla è ancora scontato. Non dico che non parta nessuno, ma ci sono ancora strade aperte un po’ per tutti i nomi che sono stati fatti qui, e Juric ha già dimostrato che riesce… Leggi il resto »

Cup
Cup
1 mese fa
Reply to  Marcorti

1) Belotti che rinnova…. 2) Pobega rinnovo del prestito… 3) Bremer che non viene ceduto… 4) Cairo che vende…. solo una di queste si avvererà e verrà deciso da un sondaggio ad hoc: che cosa voterete?

paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
1 mese fa

Il Sassuolo, é un bijou, il Verona un miracolo sportivo, ma dietro a loro c è organizzazione, pianificazione, visione calcistica, qui manca tutto questo, nn basta ingaggiare allenatori, dirigenti, giocatori…… Ci vuole prima di di tutto un PRESIDENTE o almeno AD con ampi poteri, es. Berlusconi & Galliani, Squinzi (ora… Leggi il resto »

eugenio morosini
eugenio morosini
1 mese fa

Il tecnico croato è una garanzia di massima determinazione in quanto coltiva nell’animo la legittima ambizione professionale di alzare l’asticella del livello tecnico della squadra di cui è il primo responsabile. A questo proposito durante le varie fasi della stagione Juric non ha risparmiato critiche a nessuno dell’ambiente. Infatti dapprima… Leggi il resto »

Juric ritrova Brekalo al 100%. E lo carica: “Dobbiamo alzare la qualità”

Torino-Milan, dove vederla in TV e streaming