Dopo un ottimo inizio di stagione la situazione sulla trequarti si complica: l’infortunio di Praet ha cambiato gli equilibri

Da sempre la trequarti ha svolto un ruolo importantissimo nel gioco di Juric, e per questo il tecnico ha insistito in estate affinché la dirigenza si muovesse sul mercato in quella zona di campo. Pjaca, Brekalo e Praet sono i calciatori arrivati alla corte del tecnico. Dopo aver tentato combinazioni diverse durante la prima metà di stagione Ivan Juric aveva trovato l’equilibrio giusto sulla trequarti: Brekalo trequartista di sinistra e Praet leggermente più a destra, con Pjaca pronto a subentrare: con la sua velocità e il suo dribling, ha la capacità di entrare e indirizzare le partite come con Sassuolo e Lazio. La coppia Brekalo-Praet funzionava molto bene, infatti i due hanno preso parte a ben 10 reti (8 gol e 2 assist in due). Anche Pjaca, sebbene usato con il contagocce anche per preservarlo dagli infortuni che hanno, purtroppo, caratterizzato la sua carriera fino ad ora, ha comunque trovato spazio, alcune volte giocando anche dall’inizio come contro l’Empoli.

Siamo in un momento delicato della stagione: serve il massimo da tutti

Dopo il pareggio con la Juventus, nonostante le sconfitte contro Udinese e Venezia, i granata potrebbero cercare una scalata verso le zone alte della classifica e cercare di ottenere un pass per una competizione europea. impresa sicuramente difficile, e l’assenza di Praet di certo non aiuta il tecnico granata che ora avrà meno opzioni a disposizione. Proprio per la delicatezza del momento Pjaca deve fidarsi del suo allenatore, che anche se in questa stagione gli ha più volte preferito Brekalo, ha sempre capito quando inserirlo per poter indirizzare la partita a favore della sua squadra. Dall’altra parte anche Juric deve aver fiducia nel suo fantasista con la numero 11 che si è sempre fatto trovare pronto quando c’era bisogno di lui segnando anche gol molto pesanti. Non è il momento migliore per l’ex Juve, che oltretutto nel giorno del derby è stato protagonista di un giallo: prima non era nella lista dei convocati, poi in extremis è stato portato in panchina.

Pjaca e Brekalo insieme non convincono

Brekalo e Pjaca, che rendono più sulla sinistra, non si sposano bene (secondo l’allenatore) insieme. Juric li aveva già provati contro il Cagliari in coppia, con scarsi risultati e di nuovo contro il Venezia i due non hanno giocato al meglio. Contro la Juve invece Pjaca è sceso in campo solamente a partita in corso, mentre i titolari sulla trequarti sono stati Brekalo e Pobega. Scelta azzeccata quella di Juric, visto che proprio Brekalo ha consegnato sui piedi di Belotti il gol del pari.

Marko Pjaca
Marko Pjaca
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


26 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
giogranata
giogranata
3 mesi fa

Pjaca non mi è dispiaciuto in questa parte di stagione. Certo, fisicamente non è una certezza stile Pobega, ossia un calciatore sempre presente che recupera velocemente dagli infortuni, però tecnicamente è assai dotato e possiede nelle sue corde quegli strappi da trequartista tanto cari al nostro Mister. Non credo che… Leggi il resto »

salacercipersempre
salacercipersempre
3 mesi fa

Questo è un ottimo players con colpi di classe ed inventiva. Seconda punta d ala, o trequartista di rifinitura. Un mix ruspante fra Casagrande, il gobbo Bettega, il primo acerbo Sala…Ma deve trovar assolutamente subito continuità, posizione ottimizzata e garra in copertura…e questo tocca a lui e Juric raggiungerlo in… Leggi il resto »

AT72
AT72
3 mesi fa

A parte un paio di fuochi di paglia il ragazzo a fine stagione è meglio che torni da dove è venuto…

Uno stop per Milinkovic-Savic: la riflessione del Toro sul portiere

Come è cambiata la classifica con Juric: il Toro ha 9 punti in più di un anno fa