Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Udinese-Torino, facendo chiarezza sul ruolo di Adam Masina

Un’ultima occasione. Così Ivan Juric ha parlato della gara contro l’Udinese, in programma nel pomeriggio di sabato 16 marzo, nella conferenza stampa della vigilia. Il Torino non vince infatti da ben quattro partite e la qualificazione alle coppe europee sembra allontanarsi sempre più. E potrebbe svanire definitivamente in caso di un altro passo falso dei granata, che al Blueneregy Stadium hanno l’obbligo di centrare i tre punti. Ma al di là degli obbiettivi stagionali, il tecnico ha parlato anche di campo e ha fatto chiarezza su alcune soluzioni tattiche adottate nelle ultime settimane. Su tutte la posizione di Adam Masina, che da esterno a tutta fascia è stato reinventato da braccetto di sinistra.

Le parole di Juric

Masina provandolo anche negli allenamenti mi sembra che sia più a suo agio come terzo. Lo abbiamo provato anche sulla fascia ma mi sembra si esprima meglio in avanti. Non so se è per gli infortuni, però lo vedo che è un giocatore che quando parte da dietro mi crea superiorità, negli spazi ristretti ha magari più difficoltà. Con lui siamo soddisfatti. Ti riflettere però che un giocatore che all’Udinese non giocava mai, in una squadra che era dietro di noi in classifica, arriva da noi ed è titolare fisso. Rodriguez può fare entrambi i ruoli”. Queste le parole del tecnico sul marocchino, rivelatosi un vero e proprio jolly per la difesa del Toro.

Masina, esperimento riuscito

Ed effettivamente Masina è sembrato sin da subito a suo agio da quando è stato schierato nella difesa a tre. Dopo una stagione tormentata dagli infortuni e tanta panchina nell’Udinese, il “filosofo” è stato protagonista di un vero e proprio rilancio. E tutto ciò è anche per merito di Juric, che lo ha schierato in una posizione inedita. Esperimento decisamente riuscito per l’allenatore croato, che ora può contare su un giocatore ritrovato e totalmente immerso nella nuova realtà del Torino.

Adam Masina of Torino FC reacts during the Serie A football match between Torino FC and ACF Fiorentina.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-03-2024


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
27 giorni fa

Mi fido di Juric ma a questo punto spero che non giochino mai insieme. Meglio un Lazaro o un Vojvoda sperando che l’anno prossimo arrivi un vero esterno sinistro.

Claccone
Claccone
28 giorni fa

E’ chiaro che tanto siamo messi bene come braccetto sinistro, tanto siamo messi male come esterno sinistro… e non da ora… Non ricordo quale utente scriveva che abbiamo opzionato un esterno mancino olandese, se non ricordo male… Bè, mi auguro che con il prossimo mercato venga finalmente colmata questa lacuna… Leggi il resto »

maximedv
maximedv
28 giorni fa
Reply to  Claccone

Era Winjdal. Però ho letto una intervista recente in cui il Ds dell’Ajax diceva che volevano puntare su di lui per l’anno prossimo e lui che diceva che era felicissimo di tornare. Poi qui è pieno di gente che ha cugini. C’era chi scriveva che Caceres era in volo per… Leggi il resto »

marco ruda
marco ruda
28 giorni fa

come gia detto è l’esatto doppione di rodri,troppo lento e prevedibile per la fascia

Lancioni
Lancioni
28 giorni fa
Reply to  marco ruda

Confermo! Nessuno dei due è adatto a fare l’esterno, quindi Juric non dica assurdità. Rodriguez NON può fare entrambi i ruoli!

Juric: “Resto con l’Europa”. Ma da quella frase solo una vittoria: serve la svolta

Udinese, clima teso verso il Torino: tifosi contro Cioffi