Sarà (anche) il derby degli assenti: Allegri vince quello dell’infermeria

di Andrea Flora - 30 Aprile 2019

Tanti i giocatori della Juventus sicuri assenti per infortunio, il Toro però ha una difesa che non potrà contare su Djidji né su Moretti, squalificato

E’ la settimana di Juventus-Torino, un derby che vale tantissimo per i granata. La squadra di mister Allegri ha già conquistato lo scudetto ed essendo uscita da Champions e Coppa Italia aspetta solo la fine della stagione e sperimenta novità e mosse tattiche per il prossimo campionato. Dall’altra parte c’è Mazzarri che sta vivendo il periodo più intenso con il suo Toro e con gli obiettivi Champions o Europa League ancora da confermare. Entrambi gli allenatori preparano la stracittadina e fanno i conti con gli infortuni e le squalifiche dei proprio giocatori, oltre ovviamente a riabbracciare chi rientra e può dare una mano, iniziando dal reparto offensivo: il Torino rivedrà Zaza, la Juventus invece dovrà fare a meno, tra gli altri, anche di Mandzukic e forse anche di Dybala.

Derby: infermeria piena per la Juventus

Passano le ore e il derby della Mole si avvicina. I padroni di casa della Juventus arrivano dall’1-1 nel derby d’Italia contro l’Inter e arrivano con l’infermeria tutta esaurita con assenze – pesanti – in quasi tutti i reparti. Se in difesa Allegri può contare sui titolari Bonucci e Chiellini, dovrà fare a meno di Alex Sandro fermatosi con i nerazzurri e molto probabilmente anche di Caceres.

A centrocampo Allegri non potrà contare su Khedira che tornerà a disposizione per l’anno prossimo. In attacco i giocatori sono contati: fuori Mandzukic e Douglas Costa. Per i due reparti due rientri possibili: quello di Bentancur e di Dybala, che il tecnico proverà a recuperare in tempo per il derby.

Derby: fuori Moretti e Djidji in difesa per Mazzarri

Il Torino arriva dalla vittoria fondamentale contro il Milan di Gattuso per 2-0, vittoria che ha proiettato i granata ancor più convintamente verso la zona Champions League. Il derby di venerdì vale quasi una stagione. Mazzarri ha una situazione infortunati migliore del collega bianconero: solo due i giocatori out per infortunio: Koffi Djidji che ha ritroverà il terreno di gioco l’anno prossimo, e Vittorio Parigini (che resta in forse) per un problema muscolare.

In difesa, oltre al francese, l’allenatore toscano dovrà fare a meno di Moretti fermato da squalifica. Per quanto riguarda la situazione rientri, torna a disposizione dopo lo stop per due giornate, Simone Zaza, insieme a Baselli.

più nuovi più vecchi
Notificami
Luca@iltorosonoanchio
Utente
Luca@iltorosonoanchio

Seeeee così nel caso vincessimo diranno che abbiamo battuto solo la Juventus B…

ColorG
Utente
ColorG

Le rose a disposizione sono ben differenti. Gli strisciati hanno praticamente 22 o 24 titolari, se non del tutto intercambiabili, poco ci manca.
Potrebbero mancare loro 10 giocatori, e rivincerebbero comunque lo scudetto.
Ormai siamo arrivati a questo punto; ma in alto sembra non importi nessuno.
Peccato.

fringomax
Utente
fringomax

ecco, a tal proposito, zaza potrebbe scontare anche un altro turno di squalifica in via preventiva, credo che nessuno avrebbe nulla da ridire