Dopo un inizio più che incoraggiante per Linetty si è spenta la luce e il rientro di Baselli aumenta la concorrenza così rischia l’esclusione

Da pupillo di Giampaolo a riserva di lusso il passo, per Linetty, potrebbe essere breve. Anzi, brevissimo. La crisi che sta colpendo il Torino, d’altronde, si sta inevitabilmente riflettendo anche sui giocatori dai quali il tecnico, e non solo, si attendeva un apporto ben diverso da quello visto in campo fino a questo momento. E ad esclusione di Belotti, nessuno, nemmeno Linetty, sembra immune ai fantasmi che continuano ad aleggiare sulla (e nella) testa dei granata. Adesso, però, per il centrocampista la strada si biforca e il bivio non potrebbe essere più chiaro: o ritrova in fretta la condizione o nel suo futuro potrebbe esserci un lungo elenco di panchine. Soprattutto visto l’imminente rientro di Daniele Baselli.

Baselli, il rientro aumenta la concorrenza

Indipendentemente dai cambiamenti che potrebbero arrivare dal mercato, infatti, uno dei giocatori più attesi è certamente il numero 8 che, dopo aver ormai archiviato il brutto infortunio al ginocchio, vede di giorno in giorno più vicino il suo ritorno in campo. La lesione al crociato è ormai risolta e per il centrocampista proprio la prima sfida del 2021, quella di domenica contro il Parma, potrebbe essere la sua prima in maglia granata alla corte di Giampaolo.

Vederlo in campo dal primo minuto, probabilmente, sarà complesso tuttavia, per Linetty potrebbe non essere comunque una buona notizia: il ritorno del numero 8, di fatto, aumenterà e di molto la concorrenza a centrocampo e un rendimento al di sotto delle aspettative potrebbe costare caro al pupillo di Giampaolo. Il tecnico è curioso e impaziente di vedere all’opera Baselli e, in caso di conferme, potrebbe essere proprio lui il miglior “acquisto” del Toro per la mediana.

Linetty, adesso serve una scossa

Dentro o fuori, insomma. Il tempo per l’adattamento è ampiamente finito per Linetty da cui allenatore e tutto il Toro attendono risposte concrete e definitive. Analoghe, se non migliori, a quelle viste ad inizio stagione. Arrivato sotto la Mole per volere proprio di Giampaolo, che con lui aveva instaurato un ottimo feeling ai tempi della Samp, il polacco non ha avuto bisogno di molto per mettere in pratica le richieste del nuovo tecnico granata. Tanto da risultare, nelle prime uscite stagionali, uno dei migliori in campo. L’entusiasmo però è durato ben poco e, specialmente nelle ultime settimane, ha lasciato il posto ad un giocatore totalmente diverso e distante dagli standard attesi. Standard che Linetty dovrà ritrovare e immediatamente: sbagliare, adesso, potrebbe costare la stagione.

Karol Linetty
Karol Linetty
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 30-12-2020


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
microbios
microbios (@microbios)
11 mesi fa

Baselli non è per niente pronto e casomai il posto lo prenderebbe a Rincon/Meitè

granatadellabassa
granatadellabassa (@granatadellabassa)
11 mesi fa

Baselli avrà bisogno di tempo prima di recuperare una forma accettabile. Il suo rientro è comunque un ‘ottima notizia.

Motley Crue Granata
Motley Crue Granata (@motley-crue-granata)
11 mesi fa

È solo una mia impressione che il ragazzo abbia il girovita un po abbondante?

Lyanco e Bremer, il cuore tra Torino e il Brasile: i progetti dei granata per i più poveri

Serie A, Toro ultimo anche nella classifica dell’anno solare