Lyanco ora ricomincerà ad allenarsi al Filadelfia aumentando progressivamente i carichi di lavoro: l’obiettivo è tornare il prima possibile in campo

Sono passati oltre tre mesi da quando Lyanco si è sottoposto all’operazione al piede, addirittura otto  da quando ha giocato l’ultima partita con la maglia del Torino (era Spal-Torino dello scorso 23 dicembre). Nel passeranno ancora alcuni prima che il difensore torni a indossare la maglia granata in una partita ufficiale, ma ora il brasiliano può guardare con maggiore fiducia al proprio futuro. Il peggio, infatti, sembra essere passato e ora Lyanco è pronto a ricominciare a lavorare al Filadelfia per ritornare il prima possibile a essere protagonista in campo con la squadra allenata da Walter Mazzarri.

Lyanco a Torino: ora inizierà a lavorare al Filadelfia

Lyanco è infatti tornato a Torino e quest’oggi sarà al Filadelfia dove verrà visitato dallo staff medico granata (nelle scorse settimane il medico sociale, Rodolfo Tavana, era volato in Brasile per verificare personalmente come procedeva il processo di guarigione del difensore) e nei prossimi giorni inizierà a svolgere i primi allenamenti della stagione, aumentando progressivamente i carichi di lavoro. L’obiettivo dell’ex San Paolo è quello di tornare in campo il più velocemente possibile per allontanare il ricordo di questi mesi di stop forzato.

Torino, Lyanco cambia numero di maglia: via il 97, avrà il 3

Dopo la sfortunatissima prima stagione con la maglia del Torino, condizionato fortemente da una serie di infortuni e problemi fisici – prima l’operazione alle tonsille, poi un problema alla caviglia, infine il grave e raro infortunio al piede sinistro – Lyanco ha deciso di dare un taglio netto al passato cambiando anche il numero di maglia. Quest’anno sulla schiena non avrà più il 97, che di certo non ha portato fortunato nello scorso campionato, ma il 3 che è stato lasciato libero da Cristian Molinaro.


32 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Bischero
Bischero
3 anni fa

Forza bestia. Abbiamo bisogno di te!!

Roberto (RDS 63)
Roberto (RDS 63)
3 anni fa

Anche io lo vedrei meglio davanti alla difesa a fare la diga, ma con’ il Rincon visto domenica può restare anche a fare la mezzala, un po’ di velocità in più ed è perfetto.

Roberto (RDS 63)
Roberto (RDS 63)
3 anni fa

Parlavo di Meite…sbagliato art.

Massimo (max63)
Massimo (max63)
3 anni fa

Questo per me e’ il migliore del mazzo. Speravo nell’acquisto dopo averlo visto in alcuni filmati, piu’ facile valutare i difensori rispetto altri ruoli. Ancora una speranza, che i problemi siano stati soltanto fisici e l’augurio che li stia lasciando alle spalle.

Bremer aspetta Izzo: senza l’ex Genoa, Mazzarri punta sul brasiliano

Meité sorprende e si sorprende: “Che tifosi al Toro! I gol? Spero di farne tanti”