Mancini: “Belotti? Può fare molto meglio di così”

di Veronica Guariso - 18 Marzo 2019

Il ct della Nazionale Roberto Mancini ha parlato a Coverciano in occasione delle sfide per le Qualificazioni Europee con Finlandia e Liechtenstein

Il ct della Nazionale Italiana Roberto Mancini ha parlato a Coverciano per presentare i prossimi due impegni degli Azzurri in vista delle Qualificazioni Europee rispettivamente con Finlandia e Liechtenstein in programma per sabato 23 marzo allo stadio “Friuli” di Udine e martedì 26 marzo allo stadio “Tardini” di Parma. Ha esordito commentando le convocazioni, tra cui anche quella di Belotti: “Ho convocato molti giocatori per conoscerli meglio e valutarli. Abbiamo chiamato qualche attaccante in più perché dobbiamo lavorare sotto questo aspetto. Ho lasciato a casa qualcuno con grande dispiacere, ma fanno tutti parte di questo gruppo“. Mancini si è poi concentrato su coloro che hanno fatto più discutere tra le mancate convocazioni: Belotti e Balotelli.Belotti? La bellezza della Nazionale è che tutti possono dire la propria opinione, poi io faccio le mie scelte. L

Mancini: “Belotti può dare di più così come Balotelli”

Ancora su Belotti: “Lui è un giocatore come gli altri che sono rimasti a casa, può fare molto meglio e può tornare in Nazionale“, queste le parole del ct sul capitano del Torino, lasciato a casa a differenza di Izzo e Sirigu. Ha poi parlato di Balotelli: “Mario non è ancora nelle condizioni ottimali per giocare in Nazionale. Sicuramente è migliorato e sta continuando a farlo. Ha una buona media realizzativa, da lui ci aspettiamo tanto. Ci vuole ancora un po’ di tempo“.

Mancini ha poi sottolineato i miglioramenti dei giovani più in generale: “I giovani? Stanno migliorando. Sono giocatori tecnici che se giocano possono solo migliorare. Ringraziamo Di Biagio perché gli abbiamo portato via abbastanza giocatori per l’Europeo, avremo una squadra che può arrivare in fondo. Per loro e per i giovani sono importanti tutte le partite, sia queste che in Under-21. Sono tutte esperienze nuove.“, queste le parole del ct azzurro, che spera di ottenere buoni risultati con una rosa giovane e fresca.

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Il gallo ha perso la nazionale e con essa l’unica possibilità di un palcoscenico internazionale, a causa di mazzarri.
Fino a quando fa gol su DAZN e al Frosinone state sereni che non è certo colpa di Mancini che non lo impiega.
Intanto osserviamo anche la devastazione di Iago, avanti un altro.

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

Con Sinisa in panca, ancora Ljajic al posto di quella pippa di Zazza’, ma con la difesa attuale a 4 (N’Koulou+Izzo centrali) e Desi e Ansaldi, in porta Sirigu e davanti il Gallo e Ljajic. Rincon a metà e…va beh gli altri son pippe; comunque secondo me stavamo più su.

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

In classifica. Poi sicuramente se va via questo Rocco moderno, il nano prenderà Zeman. Tatticamente il nano è un fenomeno. Si vede che è un intenditore di calcio. Ha tutti attaccanti e prende un difensivista e quando ha la difesa a posto prenderà uno tutto avanti. Io a gennaio scorso… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Carta vince, carta perde.
Solo che chi fa il gioco è un baro di lungo corso.

Lovi
Utente
Lovi

“Gallo… allora tu devi fare subito pressing alto” – Sì Mister… “Poi torna per recuperare palloni… e fai ripartire l’azione mi raccomando” – Sì Mister… “Oh mi raccomando… devi far salire la squadra… però torna sempre a difendere” – Si Mister… “Sui calci d’angolo dell’avversario… mi raccomando… non stare alto… Leggi il resto »

Giontony
Utente
Giontony

Belotti deve pedalare ancora. Mancini è indegno di fare il CT. Dà il vomito appena apre bocca