Contro Lazio e Lecce il portiere del Torino è riuscito a mantenere inviolata la propria porta, lo stesso aveva fatto in Coppa con il Palermo

Nessun gol subito al debutto casalingo in campionato contro la Lazio, nessun gol subito contro il Lecce alla seconda partita giocata tra le mura amiche: è passato un po’ inosservato questo dato, eppure bisogna tornare indietro di molto tempo per trovare in serie A un altro portiere del Torino capace, come ha fatto Vanja Milinkovic-Savic, di chiudere la propria porta nei primi 180 minuti di campionato tra le mura amiche. Era il 1990 e Luca Marchegiani mantenne inviolata la propria porta prima nello 0-0 contro la Lazio, poi nel 2-0 contro l’Inter, proseguendo la propria striscia di imbattilità per altre due partite casalinghe: 1-0 alla Roma, 2-0 al Lecce, prima del gol di Maldini al ’90 che permise al Milan di trovare l’1-1.

Torino, Marchegiani battuto in Coppa Italia

Marchegiani, però, subito dopo lo 0-0 contro la Lazio aveva incassato gol da Fanna nello 0-1 contro il Verona in Coppa Italia (il Torino aveva vinto l’andata al Bentegodi 4-0), Milinkovic-Savic invece è riuscito a mantenere la propria inviolata anche contro il Palermo, nella primissima uscita ufficiale del Torino in questo campionato. Le parate dell’estremo difensore serbo, soprattutto contro Lazio e Lecce, sono state determinati ai fini del risultato finale perché hanno permesso alla squadra granata di conquistare 4 dei suoi 10 punti e di iniziare al meglio la stagione, ora non resta che augurarsi che possa prolungare la propria striscia positiva sulle orme di Marchegiani e inanellare qualche clean sheet anche lontano dal proprio stadio.

Milinkovic-Savic: caccia all’imbattibilità anche in trasferta

In trasferta, infatti, i numeri non sono altrettanti buoni: cinque reti subite (due delle quali, quelle di Mota a Monza e il secondo gol di Koopmeiners a Bergamo, con qualche responsabilità) sempre in tre partite. Numeri che non hanno comunque influito più di tanto sul rendimento del Torino, capace comunque di vincere sia contro il Monza che contro la Cremonese e andato ko solamente contro l’Atalanta, nonostante una prestazione positiva e alla pari degli avversari sul piano del gioco.

Vanja Milinkovic-Savic
Vanja Milinkovic-Savic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-09-2022


127 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
4 mesi fa

come già detto conitnua ad avere delle lacune , che però incidono relativamente sui punti del Toro… ma soprattutto non incidono di piu o di meno delle capp.elle di altri poretieri sparsi per la serie A e alcuni accostati anche a noi… vbasta guardare le varie cap.pelle fatte in queste… Leggi il resto »

mavafancairo
mavafancairo
4 mesi fa
Reply to  odix77

le sue cappelle nella seconda parte del campionato scorso (qualcuna anche nella prima) ci sono costati, checché tu ne dica, dei punti, e non pochi ! ma si sa… il diktat per qualsiasi zerozerbino che si rispetti è quello di nascondere l’evidenza a tutti i costi

torofab
torofab
4 mesi fa
Reply to  mavafancairo

anche Juric che ce lo propina!!! Ma mandiamo te che la sai lunga! vai, vai, vai a fanc… basta che vai! Beone.

mas63simo
mas63simo
4 mesi fa

Il Donnarumma dei poveri ! 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂

mavafancairo
mavafancairo
4 mesi fa

confermare in porta, dopo averlo messo (inutilmente) sul mercato, uno che l’anno scorso ha preso 1 gol ogni 2,5 tiri ricevuti … direi benissimo

Niente gol dalle punte? Ci pensa Vlasic, il fantasista che segna come un bomber

Pellegri erede di Belotti? La stoffa c’è, ora servono i gol