Il finale da brivido, il volo e poi gli abbracci dei compagni: Milinkovic-Savic ora si è preso il Torino

Alla fine, tutto il Toro è andato ad abbracciare lui. Perché, nel finale concitato della sfida contro l’Udinese, Vanja Milinkovic-Savic ha salvato tutto il salvabile. Compreso il rigore in movimento di Samardzic: il 2-2 sembrava cosa fatta, ma il 32 è salito a muro e ha mandato fuori. “È stata una parata decisiva”, certifica Bremer. Un altro che di miracoli se ne intende. Sarà stata la prima chiamata in Nazionale maggiore, con tanto di esultanza per la qualificazione mondiale in faccia a Cristiano Ronaldo, fatto sta che Vanja è tornato dalla sosta carico a molla. E, a conti fatti, senza di lui il Toro non avrebbe festeggiato la terza vittoria casalinga consecutiva.

Juric: “Deve continuare così”

“La società ci credeva”, racconta Juric a precisa domanda su Vanja, “all’inizio a livello tecnico è stato carente ma ha lavorato bene con Paolo Di Sarno. Sa che questa è una grande occasione per lui, ha doti importanti, gioca bene con piedi, para, è alto ma sui calci piazzati può uscire di più. Deve continuare così”.

Le parate decisive di Milinkovic

A Milinkovic, dopo un’estate passata nel turbine delle critiche, ora non manca certo la fiducia del Toro: come società e come ambiente. Lo dimostra questa partita, nella quale una sbavatura l’ha commessa – perché sulla punizione di Forestieri poteva fare di più -, ma in cui a pesare sono state invece le parate. Almeno tre, quelle preziose: nel primo tempo su Pussetto e nella ripresa su Arslan, oltre al volo plastico su Samardzic. Milinkovic si è conquistato tutto mattone dopo mattone, remando contro le incertezze sue e della piazza.

Vanja Milinkovic-Savic of Torino FC looks on during the Serie A football match between Torino FC and Udinese Calcio.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-11-2021


37 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Andreas
Andreas
4 giorni fa

“remando contro le incertezze sue e della piazza”. Vero tanto una quanto l’altra !!! Poche storie, si ha quello che si merita, quindi un bel “Bravo Vanja” non te lo toglie nessuno. Ma soprattutto, continua così !!

gigiogranata
gigiogranata
4 giorni fa

Sulla punizione aveva battezzato prima che Forestieri avrebbe scodellato in mezzo, così è avanzato un pò per essere pronto alla presa alta. Invece l’altro ha tirato e l’ha fregato

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
4 giorni fa

Visto che è l’articolo di Milinkovic Savic per lui menzione speciale Anche io mi unisco a quelli scettici a inizio campionato. La sua storia non prometeva bene. Ma non tra quelli che lo insultavano a dismisura. Tra l’altro io invece ho sempre esaltato piu che difeso queste operazioni di mercato!… Leggi il resto »

Juric, fattore “Grande Torino”: a caccia della terza vittoria di fila

Bremer ha la “fissa” del gol: in Europa è il miglior bomber tra i difensori