Il portiere serbo ha scalzato Berisha dall’undici titolare e ha mantenuto la porta inviolata. Due interventi importanti col Palermo

Il Torino ottiene la vittoria nel primo incontro ufficiale della stagione. Un successo il cui risultato fa emergere in particolare un secondo tempo giocato ad alti ritmi per quanto riguarda il versante offensivo. Potevano essere quattro le reti messe a segno dalla squadra di Juric, così come poteva essere uno almeno il gol del Palermo. Se il Toro ha concluso il suo debutto stagionale con la porta inviolata, molti dei meriti vanno a Vanja Milinkovic-Savic. Il portiere serbo ha prima vinto il ballottaggio con Berisha, da cui partiva in netto svantaggio, per poi sorprendere una volta chiamato in causa da Ivan Juric.

Milinkovic-Savic: due belle parate dopo il ballottaggio vinto

Milinkovic-Savic è stato molto coinvolto nell’incontro col Palermo, sia in fase di impostazione che ovviamente per ciò che concerne strettamente il suo ruolo in campo. In più occasioni il serbo ha provato a rendere utile il suo notevole calcio per trovare Sanabria, punto riferimento offensivo dei granata, in profondità. In pochi casi si son tratte di palle realmente giocabili, ma Juric anche in questo caso ha cercato di sfruttarlo come opzione offensiva. Nel secondo tempo ha dato il meglio di sé per efficacia ed estetica sul tiro piazzato di Floriano, in cui per evitare il vantaggio rosanero si è dovuto distendere e deviare in angolo. Non male anche la risposta della mezz’ora della ripresa su Brunori, qualche istante dopo il vantaggio firmato Sasa Lukic. L’attaccante dei siciliani si è reso protagonista di una bella giocata in sombrero che gli ha permesso di superare a centrocampo la marcatura di Rodriguez. Ottima la risposta di Milinkovic, che ha dimostrato sicurezza al successivo tiro da fuori area.

Vagnati ha fiducia in Milinkovic?

Nel prepartita il dt Vagnati ha dribblato le domande su un possibile arrivo in granata di Alex Meret, sostenendo come il Torino sia a posto in porta e che la società abbia grande fiducia nei portieri. Difficile capire cosa ci sia di vero in questa risposta. Certo è che il continuo ballottaggio da una parte sia lo specchio un po’ della confusione che aleggia nell’ambiente granata, che una forma di gestione che invita i pretendenti a offrire il meglio di loro sé stessi. Ieri Milinkovic si è distinto per la prestazione, ma è la continuità che interessa a Juric. Sia Berisha che il serbo finora non si sono certo distinti in questo. L’ultimo stralcio di calciomercato potrebbe dare risposte più convincenti sul futuro della porta granata.

Vanja Milinkovic-Savic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-08-2022


39 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tore110
tore110
5 mesi fa

Basta tirare basso, nemmeno angolato … non scende mai . Portiere da lega pro

Pedric
Pedric
5 mesi fa

Questo finché gliele tirano alte e lente qualcuna la prende.

mas63simo
mas63simo
5 mesi fa

Per carità di Dio …. questo rimane tutto tranne che un portiere da serie A 🙈🙈🙈

Gol, dribbling e… dedica all’arbitro: questo Radonjic sta già conquistando tutti

Torino, Pellegri entra e segna: vince la sfida con Sanabria e si candida per Monza