Milinkovic-Savic in scadenza, ora si pensa al rinnovo: Giampaolo cambia il suo destino - Toro.it

Milinkovic-Savic in scadenza, ora si pensa al rinnovo: Giampaolo cambia il suo destino

di Veronica Guariso - 16 Novembre 2020

Con Giampaolo le gerarchie sono cambiate sul fronte portieri: Vanja Milinkovic-Savic è diventato il secondo ed attende il rinnovo

Sul fronte mercato il Torino ha molto su cui lavorare per inforzare la rosa, c’è però un reparto che è ben fornito. Si tratta di quello occupato dai portieri: i granata hanno infatti in rosa addirittura 4 giocatori in quel ruolo, che rendono il settore saturo. Se con Mazzarri prima e Longo poi, le gerarchie sono rimaste invariate con Sirigu come primo, Ujkani secondo e Rosati terzo, Giampaolo ha invece voluto puntare sul ritorno di Milinkovic-Savic, promosso immediatamente a vice-Sirigu. L’estremo difensore serbo ha il contratto in scadenza nel 2021 ma ora si valuta il suo rinnovo.

Il portiere serbo ha conquistato Giampaolo

La bravura anche nel giocare il pallone con i piedi è una caratteristica che piace molto a Giampaolo che, per questo motivo, preferisce Milinkovic-Savic a Ujkani e a Rosati. E’ così che il portiere, dopo essere stato fuori dal progetto e prestato lo scorso anno allo Standard Liegi, con la speranza che il club belga potesse esercitare la clausola per il riscatto del cartellino fissata a 3,5 milioni di euro, ora si è nuovamente ritagliato uno piccolo spazio nel Torino (come dimostra anche il fatto che sia stato schierato titolare nel match di Coppa Italia contro il Lecce).

Milinkovic-Savic al Torino: più bassi che alti

Nel 2017, quando fu acquistato, Milinkovic-Savic era stato presentato da Urbano Cairo come il “Donnarumma serbo”. Un paragone pesante e inappropriato, tanto che anche Sinisa Mihajlovic (suo primo allenatore al Torino) decise di non puntare si di lui ma chiese un nuovo portiere titolare dopo la partenza di Joe Hart. Arrivò così Salvatore Sirigu. Bocciato poi da Mazzarri, nelle scorse stagioni è stato prestato a Spal, Ascoli e Standard Liegi, senza però riuscire a giocare molto. Grazie a Giampaolo, a sorpresa, può ora rilanciarsi al Torino: Milinkovic-Savic ora spera nel rinnovo.

Milinkovic-Savic
Milinkovic-Savic con la maglia del Torino

7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
15 giorni fa

Ci sta, perfettamente in linea con le ambizioni cairesche.

Immer
Immer
16 giorni fa

Sarà anche scarso ma per avere gente che guadagna milioni di euro vorrei provare questo qua per una decina di giornate. Intanto mi sembra che il vero donnaruma non faccia faville

io
io
17 giorni fa

ovunque è stato il Donnarumma serbo ha fatto schifio e quasi mai giocato …..possibile che sia rinato con il ‘maestro’ ? Non ci credo assolutamente : pippone era e pippone è rimasto !!!!

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
16 giorni fa
Reply to  io

fondamentalmente la penso come te. però è un 97, ha 23 anni che per un portiere è pochissimo. ha mezzi incredibili e qualcosa seppur a sprazzi lo aveva fatto vedere. Oggi in giro abbiamo Gomis pegato ,milioni perchè videntemente considerato un portiere forte. e noi lo abbiamobuttato via, o meglio… Leggi il resto »

vecchiamaniera
vecchiamaniera
16 giorni fa

Da zeroitreino conclamato a sto giro sn d’accordo.MS non lo vedo così pippa anzi,ha grandi margini di miglioramento,usa benissimo i piedi(qualità fondamentale x portieri moderni) può essere anche utile come rigorista e punizioni.Anche se la possibilità di andare ai rigori in qualunque manifestazione è pura immaginazione.