Per l’ex allenatore del Torino, Emiliano Mondonico, morto ieri, tante personalità del mondo del calcio: presente anche tutto l’Albinoleffe e gli ex calciatori della promozione della Cremonese del 1984

È morto ieri Emiliano Mondonico, e il vuoto che lascia a tantissime persone è davvero enorme. Molti, nella giornata di oggi, venerdì 30 marzo, hanno voluto omaggiare una delle più importanti personalità del calcio, recandosi alla camera ardente privata che è stata allestita presso la sua casa, a Rivolta d’Adda, paese dove è nato e dove ha sempre vissuto. Tante personalità, davvero. Tutte commosse e particolarmente vicine alla famiglia per la scomparsa di un uomo che ha saputo fare la storia del calcio. L’elenco è particolarmente nutrito, a partire dai campioni del Torino che nel 1992 sfiorarono l’impresa della Coppa Uefa e che l’anno successivo, invece, vinsero la Coppa Italia.

Mondonico, la camera ardente: anche Prandelli e Marchegiani. Assente il Torino FC

Basta effettivamente un rapido elenco di personalità che oggi si sono recate a Rivolta d’Adda per sautare Emiliano Mondonico, per capirlo. Nel corso della giornata si sono visti Roberto Cravero, capitano di quel Torino, ma anche Luca Marchegiani (che con Mondonico aveva un rapporto molto particolare – VIDEO) e Luca Fusi. Ma non solo. Per il Mondo sono venuti a Rivolta d’Adda anche Domenico Morfeo, Bortolo Mutti, Cesare Prandelli, Luca Ariatti, tutto l’AlbinoLeffe al completo, accompagnato dal presidente Andreoletti, e tutti gli ex giocatori della Cremonese che nel 1984 ottennero la storica promozione in Serie A, con un giovane Mondonico alla guida della squadra. Presente anche Giorgio Gori, il sindaco di Bergamo. Non si sono visti emissari del Torino FC: la squadra è volata per Cagliari, qualche membro della dirigenza verrà domani, probabilmente anche il presidente Cairo, per i funerali.

Mondonico, i funerali sabato 31 marzo alle 10.00: i primi striscioni

Intanto, Rivolta d’Adda si prepara ad accogliere tutti i tifosi e gli appassionati che vorranno dare l’ultimo saluto a Emiliano Mondonico. Le esequie dell’ex allenatore del Torino saranno sabato 31 marzo alle ore 10.00, in Piazza Vittorio Emanuele, la piazza centrale della città, dove già nella giornata di oggi il Comune ha provveduto a porre delle transenne, per questioni di sicurezza. La cerimonia sarà in forma pubblica, ma trovandosi in periodo prepasquale sarà anche ridotta. Intanto, vicino alla casa di Mondonico sono comparsi alcuni striscioni, sia dell’Atalanta (la cui società ha posto anche un gagliardetto), sia di qualche Toro Club.


68 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ferrini85
ferrini85
4 anni fa

sono nauseato,non ho più parole

ug69
ug69
4 anni fa

Società di mezze figure senza dignità…. #CAIROVATTENE

Giankjc (Gianky1969)
Giankjc (Gianky1969)
4 anni fa

Ho letto un paio di commenti davvero raccapriccianti. Anche con la certezza di perdere l’ultimo coriandolo di dignità, avete comunque tentato, assai maldestramente, di tenere a galla la società in una occasione così chiaramente vergognosa. Davvero c’è da chiedersi cosa vi viene in tasca perché probabilmente siete della stessa pasta… Leggi il resto »

Simone(Toroxever)68
Simone(Toroxever)68
4 anni fa

B.R.A.V.O.

Cagliari-Torino, dalla doppietta di Meroni alla vittoria targata Mondonico

Mondonico, l’Atalanta studia un modo speciale per salutare l’allenatore