Nello staff medico è confermato l’ingresso del dottor Salvucci, come anticipato da Toro.it: Mozzone diventa il nuovo responsabile e coordinatore

Ufficialmente sarà il dottor Daniele Mozzone, a sostituire il dimissionato Paolo Minafra come responsabile e coordinatore dello staff medico del Torino. L’annuncio è arrivato nella tarda mattinata di oggi, venerdì 15 ottobre 2021. Il Toro ha reso noto il cambio di mansioni di Mozzone, che già era uno dei medici sociali del club assieme al dottor Bertolo. E’ confermato, poi, l’ingresso nel team di Marco Salvucci, come anticipato in esclusiva da Toro.it. Di seguito il comunicato ufficiale: “Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver affidato al dottor Daniele Mozzone l’incarico di Coordinatore e Responsabile Sanitario della prima squadra. Contestualmente il Torino FC ufficializza il ritorno del dottor Marco Salvucci nello staff sanitario. Già Medico Sociale del Club nella stagione 2015-’16, ricoprirà il medesimo ruolo al pari del dottor Corrado Bertolo”.

Mergim Vojvoda infortunato con lo staff medico
Mergim Vojvoda infortunato con lo staff medico
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-10-2021


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06 (@ardi06)
1 mese fa

Se è scuola giuve davvero, warming tra sei mesi avrà 20 kg in più di muscoli. Scherzo, spero sia bravo e ci aiuti

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
1 mese fa

Abbiamo scoperto che anche lo staff medico conta e non poco per vincere le partite
Speriamo di avere pescato bene

maurygranata
maurygranata (@maurygranata)
1 mese fa

Soprattutto sui cocktail che danno. ahahah consentimi la battuta ciao e forza toro sempre!

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
1 mese fa
Reply to  maurygranata

battuta consentita e apprezzata
In una certa epoca soprattutto, “dall’altra parte di Torino, i cocktail erano…super!!!

Torino, Edera torna a correre: la riabilitazione continua

Ansaldi-Aina, chi gioca? La Nigeria “aiuta” l’argentino