Le parole del ct azzurro Roberto Ancini alla vigilia del match tra Italia e Turchia, che darà il via all’Europeo 2021

Mancano poco più di ventiquattro ore all’inizio ufficiale di Euro2021. Il primo match dell’Italia vedrà gli Azzurri impegnati contro la Turchia. Tra questi, anche i pilastri granata Belotti e Sirigu, chiamati dal ct Roberto Mancini, che ha parlato alla vigilia dell’esordio dei suoi. “Dare soddisfazioni sarà il nostro obiettivo. Anche se solo per novanta minuti, vogliamo far divertire le persone che ci guardano. Sarà un momento bello per tutti. La prima partita è sempre la più difficile. Dovremo essere liberi mentalmente e cercheremo di fare del nostro meglio. Dobbiamo pensare al lavoro e divertirci. La mia lettera sui social era per gli sportivi, per gli italiani, per tutto il Paese. Anche chi non s’intende di calcio, segue ugualmente. Saremo tutti coinvolti. Questa squadra ha un grande spirito e grande empatia. Ci sono somiglianze con la mia Samp, speriamo che il risultato sia lo stesso“.

Mancini: “Sono fiducioso. Alcune situazioni sono già delineate”

Sulla gara che li attende: “Contro la Turchia sarà una partita difficile, ci sarà un po’ di pressione. Ma si gioca a calcio, dobbiamo rispettarla perchè ha grandi giocatori di talento. Abbiamo lavorato bene e vantiamo dei giocatori bravi. Questo è un ottimo gruppo, unito da tanto tempo. Ci siamo divertiti fino ad ora e vorremmo continuare a farlo. Alla fine, se riusciamo, ad arrivare a Londra… Ne riparleremo. Ma sono molto fiducioso, come lo ero tre anni fa.

Sulle gerarchie: “A livello di gerarchie non è stato ancora deciso nulla. Ci sono situazioni già delineate ma tutti i giocatori sono molto concentrati. Restano comuqnue ancora due allenamenti. Tutti sanno che se anche non dovessero giocare dal 1′, dovrebbero fare la differenza a gara in corso.e dare il massimo. La formazione? Siete tutti grandi allenatori, non devo dirvela… Spero di dormire stanotte e di non dormire più avanti, intorno al 9/10 luglio. Tra Immobile e Belotti, che giochi uno o l’altro, l’importante è che giochino e lottino e che segnino. Entrambi sanno cosa devono fare“.

Roberto Mancini, ct della Nazionale
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-06-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
11 giorni fa

Entrambi sanno cosa fare: immobile in campo e il gallo in panca.

Cup3
Cup3
11 giorni fa

Sirigu e Belotti pilastri granata?!? L’articolo deve essere di due anni fa…

“Toro.it LIVE”: le ultime sul calciomercato

La strategia di Juric per gli esterni: così li può valorizzare al Toro