Dopo il pareggio contro l’Argentina, il Paraguay di Sanabria alle 2 di notte affronterà il Cile, cercando di arrivare tra le prime 4

Nel cammino verso Qatar 2022 il Paraguay di Tonny Sanabria alle 2, nella notte tra domenica e lunedì, affronterà il Cile. Dopo il pareggio contro l’Argentina, il Paraguay andrà a caccia dei 3 punti per provare ad accorciare le distanze dall’Uruguay che occupa il quarto posto. La Nazionale di Sanabria vorrà fare di tutto per provare ad arrivare tra le prime quattro. Serviranno anche i gol dell’attaccante granata, che dovrà ritornare a segnare. Intanto, pensando al campionato, la presenza di Sanabria come quella di Tomas Rincon per la sfida contro il Napoli rimane a rischio. La testa di Sanabria al momento è rivolta solo ed unicamente al match contro il Cile, che è molto importante.

Sanabria l’ultimo gol nel match contro la Salernitana

Nella sfida di questa notte Sanabria proverà ad apporre la propria firma nel tabellino dei marcatori. L’attaccante del Toro, come già accaduto nel match contro l’Argentina, dovrebbe essere schierato dal 1’ minuto. Sanabria, che ha dovuto fare gli straordinari in granata a causa degli infortuni di Belotti e Zaza, ha segnato la sua ultima rete contro la Salernitana, sbloccando il match al 45’ minuto e, nella stessa settimana, ha trovato anche la via del gol in Nazionale. Ora è il momento di tornare a segnare, anche per dare una mano al Paraguay che spera ancora di staccare un biglietto per Qatar 2022.

Antonio Sanabria
Antonio Sanabria
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-10-2021


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
15 giorni fa

mi sbaglierò ma il modulo di juric non si basa sull’attaccante centrale ma sugli inserimenti da dietro negli spazi di trequartisti e centrocampisti…. anche l’italia in qualche modo gioca nello stesso modo infatti immobile e lo stesso belotti per quel poco che si è visto hanno fatto abbastanza male complessivamente…..c’è… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
15 giorni fa
Reply to  odix77

non sono d’accrodo Vero, il giocoi Juric prevede molt iinserimenti da dietro e il centravanti che spesso gioca “di sponda” per la squadra. Ma prevede spesso anche il lancio lungo, dove Belotti quando in forma, può essere devastante (non a caso le tante ammonizioni avversarie causate) Infine, ma non ultimo,… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
15 giorni fa

PS comunque parli della nazionale:
se i dati di Wikipedia sono esatti, 39 presenze (calcolando anche i subentri da 10/15 minuti): 39 presenza – 12 gol
Anche qui,m quasi 1 gol ogni 3 partite

Boh, capita spesso che si arrivi ad apprezzare uno solo quando non c’è piu.

odix77
odix77
15 giorni fa

39 nell’attuale nazionale di mancini? io a quello mi riferivo… anche perchè prima di mancini l’ho seguita poco tanto faceva schif.o… parlando degli ultimi anni ovviamente….

odix77
odix77
15 giorni fa

belotti prende tanti falli, verissimo… ma da sponda porpio non sa giocare.. forse di testa si, ma se deve stoppare una palla o fare uno due di prima anche no.

ardi06
ardi06
15 giorni fa

Bravo

Zaza torna per aiutare Sanabria (e Juric): al Toro servono i gol di scorta

Djidji torna a Napoli: ma Juric deve stabilire le gerarchie