Riscattato in estate con il benestare dell’allenatore, Pietro Pellegri deve rilanciarsi: l’infortunio lo ha frenato, gli serve continuità

Zero gol in Serie A ma anche, doveroso dirlo, meno minuti a disposizione rispetto al compagno di reparto Sanabria. Pellegri è il giocatore sul quale il Toro ha scommesso, riscattandolo in estate e puntando su di lui per un attacco rimasto orfano di Belotti. L’infortunio in Nazionale lo ha fermato ancora, ma l’attaccante punta a essere a disposizione già contro l’Empoli, nonostante abbia appena ripreso la preparazione. Un inizio di stagione complicato: staffetta con il paraguaiano, la sfida col Lecce da titolare (un gol ma in fuorigioco) e poi lo stop che ora lo porta di nuovo a rincorrere.

Pellegri, la risposta sul campo

Pellegri è uno dei giocatori che Juric potrebbe ritrovare con l’Empoli: Ricci sta tornando in gruppo, Vojvoda ricomincerà pian piano a lavorare sul campo dopo essersi fermato ormai oltre due settimane fa. L’infermeria si sta svuotando ma al di là del recupero quello che il tecnico del Toro vuole da Pellegri è rispondere sul rettangolo verde e ripagare la grande fiducia del club.

Pietro Pellegri
Pietro Pellegri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-10-2022


19 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Steppenwolf
Steppenwolf
1 anno fa

scusa, ma se è sempre rotto come si fa a dire che non è male? Almeno Obi tra uno strappo e l’altro qualche partita la faceva, e pure bene, ma questo? A 21 anni poi

ardi06
ardi06
1 anno fa

Ha la raccomandazione dalla società Toro scommesse

giorgione
giorgione
1 anno fa

Causa persa

Ricci, esami ok: il centrocampista può tornare in gruppo

Vlasic-Miranchuk-Radonjic: gerarchie da riscrivere