Venerdì è arrivata la delibera della Giunta Comunale: l’ultimo via libera per far partire i lavori del Robaldo. Bava non ne vedrà i frutti

Una PEC con il definitivo via libera per far partire i lavori del Robaldo. Massimo Bava ha ricevuto il benservito dal Torino, ma al club ha lasciato quest’ultimo regalo. Fino all’ultimo, l’ex responsabile del settore giovanile si è dedicato anima e corpo al progetto del centro sportivo in strada Castello Mirafiori: ha studiato documenti su documenti, facendo da tramite tra il Comune e il presidente Cairo. Sapeva di essere all’ultima curva, perché già a maggio la Conferenza dei Servizi aveva accolto le ultime modifiche effettuate dal Torino. Serviva ancora, però, il permesso edilizio per iniziare a costruire: la Giunta Comunale si è pronunciata positivamente venerdì, concedendolo con l’attesa delibera, finalizzata a ratificare in particolare gli interventi urbanistici di cui la società granata dovrà farsi carico intervenendo sull’area.

Al traguardo un iter infinito

Il giorno dopo l’addio, dunque, Bava ha portato al traguardo l’iter che seguiva con attenzione sin dal 2016, ma per il quale aveva ricevuto, nell’ultimo anno, una precisa delega da Cairo. Dopo cinque anni di scaricabarile tra club e Città, di immotivati ritardi e schermaglie più o meno dure (ricordiamo, ad esempio, gli insulti del patron alla sindaca Appendino, pronunciati pubblicamente), il Robaldo si prepara dunque a diventare, da rudere, un cantiere.

Ora sarà Paolo Bellino ad occuparsi del Robaldo

Ma a gestire le prossime tappe non sarà Bava, bensì Paolo Bellino, amministratore delegato di RCS Sport, che è entrato nel CdA del Torino proprio con il compito di occuparsi degli impianti sportivi. Lo farà con una sicurezza in più: ora il progetto è approvato e i lavori possono finalmente partire (“Il provvedimento riveste carattere d’urgenza per consentire l’inizio dei lavori in tempi rapidi”, si legge nella delibera). Il club ora si aspetta di arrivare al traguardo in dodici mesi

Massimo Bava Torino
Massimo Bava Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-07-2021


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
valter1
valter1
3 mesi fa

Basta coi regali a Cairo, cominci a pagare qualcosa se vuole fregiarsi di essere il presidente del Toro….non sempre ad aspettare elemosine..,. O bitte di culo per deficienze altrui…vedi qualificazioni in Europa non guadagnate sul campo.

ardi06
ardi06
3 mesi fa

Vediamo quanto tempo ci vorrà per iniziare e poi finire i lavori e come verranno fatti

natali giancarlo
natali giancarlo
3 mesi fa

Il burocratese và sempre interpretato…Si parla di opere di urbanizzazione .da eseguire in via preliminare a beneficio della Città.Altro sarà il progetto esecutivo a carico di Torino fc. E’ noto l’ammontare dei lavori? E’ già stato individuato il soggetto esecutore?Sono stati fatti gli accertamenti per eventuali opere di risanamento ambientale?Come… Leggi il resto »

Dal possibile addio alla scalata: ora è tutto nelle mani di Vagnati

Chi è Ruggero Ludergnani, il responsabile del Settore giovanile del Torino