Torino, Sirigu 100 presenze con la maglia granata a Roma

Sirigu si conferma il miglior portiere italiano: centesima in granata da campione

di Veronica Guariso - 6 Gennaio 2020

Sirigu, 100 presenze in granata festeggiate al meglio: prima la prestazione positiva e poi la vittoria del Toro a Roma in A dopo 13 anni di digiuno

Un vittoria che ha un valore speciale per Salvatore Sirigu, non solo per il risultato e la grande prestazione offerta, ma anche per aver raggiunto le 100 presenze totali con il Torino, suddivise tra le varie competizioni disputate. Il 2-0 è stato il modo migliore per celebrarle, con tre punti in tasca e la sfida terminata a reti inviolate. In fondo, potrebbe essere davvero il momento della svolta per i granata, che hanno aperto al meglio il 2020 e che possono tornare a lottare per replicare gli obbiettivi raggiunti lo scorso anno. Sicuramente Sirigu è una delle pedine più importanti per Mazzarri, ma non solo: fare bene con il Torino assicurerebbe definitivamente un posto in Nazionale all’estremo difensore granata in vista di Euro2020.

Contro la Roma porta inviolata grazie a Sirigu

Dopo il record di imbattibilità strappato a Castellini, ecco che Sirigu ha ottenuto un altro importante traguardo in granata. Sono infatti 100 le partite disputate con la maglia del Toro dopo quella di ieri contro la Roma (91 in Serie A, 3 in Coppa Italia e 6 nelle Qualificazioni di Europa League). Il decennio si apre al meglio per lui, che è risultato di nuovo essere uno dei migliori in campo: si è infatti dilettato in diverse parate miracolose che hanno salvato il risultato.

Tra le tante, quella su Zaniolo nel primo tempo, che lo ha costretto a tuffarsi per impedire l’entrata della sfera nello specchio su rimbalzo. Ci sono poi stati il tentativo di Kolarov su punizione e la doppia occasione di Pellegrini, ma nulla di fatto per i giallorossi. Neanche Mkhitaryan è riuscito a superare il muro targato Salvatore Sirigu.

Toro, la differenza reti aumenta a -2

Con la fase difensiva quasi impeccabile, l’estremo difensore granata ha potuto portare a casa il quarto clean sheet stagionale, ristabilendo la differenza reti sul -2. Sono infatti 24 i gol totali realizzati dal Toro, contro i 26 subiti, spesso per ingenuità difensive, mancate per fortuna contro la Roma. Dopo le sfide con Napoli, Brescia e Genoa, ecco che anche i giallorossi non sono riusciti a superare la soglia della porta granata, fermando la scia di risultati positivi e permettendo al Toro di ripartire da una vittoria preziosa. Altro club importante fermato ed altri 3 punti che valgono la parità in classifica col Napoli, attualmente ottavo.

Salvatore Sirigu
Salvatore Sirigu

più nuovi più vecchi
Notificami
tore110
Utente
tore110

Poche parole ,zero social … solo fatti . Che giocatore !

Cup
Utente
Cup

Il mio desiderio per il 2020 è che non si creino le circostanze per perdere Sirigu e Belotti a fine campionato

Scin{[Scin(Scin)]}
Utente
Scin{[Scin(Scin)]}

Sirigu e Belotti. Grandi uomini prima di tutto. Sono questi i personaggi che riescono ancora a legarmi con un filo sottilissimo al mondo del calcio. Ecco, se oggi dovessi rispondere cosa è il calcio per me (e cosa vorrei che fosse), risponderei senza ombra di dubbio: “Sirigu e Belotti”.