I precedenti di Sampdoria-Torino / Quello di Marassi è sempre stato un campo ostico per i granata, poche le vittorie in casa dei blucerchiati

La Sampdoria attende il Torino per la sfida valida per la quarta giornata di Serie A. I blucerchiati cercheranno di portare a casa il risultato, dopo le 3 sconfitte consecutive rimediate, che li segregano in ultima posizione. Il Toro invece deve rimediare al danno rimediato contro il Lecce. Entrambi i club sono molto motivati e, se l’ultima volta il Torino ha avuto la meglio con un 4-1, la storia racconta che lo stadio di Genova è sempre stato difficile da espugnare per i granata: su 52 partite giocate in serie A, la Sampdoria ne ha vinte 21, contro le 7 del Toro. Il pareggio è però il risultato che si è verificato maggiormente tra queste due formazioni, con 24 sfide terminate in parità. Anche per quanto riguarda i gol segnati, i blucerchiati dominano sui granata con le loro 71 reti contro le 43 del Toro.

Sampdoria-Torino, il primo match tra granata e blucerchiati nel 1947

Sono diverse le sfide affrontate da Sampdoria e Torino, rivali anche per due volte in Serie B. La prima nella massima serie italiana risale al 1947. Il Grande Torino giocò per la prima volta contro i doriani al Marassi, ma il risultato finale non fu dei migliori per il club granata. La Samp riuscì infatti a sconfiggere gli Invincibili con un 3-1 in rimonta, dopo una prima rete di Romeo Menti al 15′. Non basto infatti per chiudere il match, che venne riaperto al 47′ da Bassetto, autore di una doppietta in quell’occasione, che replicò infatti il gol al 62′. La stoccata finale avvenne per mano di Fiorini al 73′, con il Grande Torino che non riuscì a recuperare lo svantaggio nei minuti finali.

Sampdoria-Torino, la vittoria al Marassi nell’anno dello scudetto blucerchiato

Indimenticabile l’imposizione del Toro di Mondonico contro la Samp nell’anno in cui il club genovese vinse lo scudetto. Era il 6 gennaio del 1991 ed i granata dovevano lottare con la capolista del tempo. Contro ogni previsione, il Toro riuscì ad espugnare per 2-1 lo stadio Luigi Ferraris, con la doppietta di Bresciani. Il primo gol arrivò su rigore al 21′, con il portiere blucerchiato che nulla potè contro il tiro dal dischetto il toscano granata, che all’87’ mise a segno la seconda rete. Quando la partita sembrava chiusa, la Samp ottenne invece un rigore, che accorciò le distanze. Mancava un minuto al termine dei tempi di gioco e se ne occupò Vialli. Non fu sufficiente però a riportare in parità la situazione.

Sampdoria-Torino, l’ultimo precedente ha sorriso al Torino

L’ultima volta che il Torino ha giocato al Marassi contro la Sampdoria, il risultato è stato più che positivo. Non capitava dalla stagione ’92-’93 (0-1 gol di Poggi) che il Toro riuscisse a portare a casa la vittoria sfidando i blucerchiati a Genova. Ma quando si parla di Sampdoria-Torino, non si può non ricordare la partita del 12 marzo 1972, vinta 2-1 dai blucerchiati, con il salvataggio oltre la linea di Marcello Lippi, dopo il tocco di Aldo Agroppi: l’arbitro Barbaresco, dopo aver cambiato idea svariate volte, decise di non assegnare il gol ai granata che, anche per quell’episodio, persero lo scudetto.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-09-2019


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Marco
Marco
2 anni fa

AndreaRho.. quando leggi fammi sapere..domani siamo a Milano con Trapano in mattinata.. Ciao

Ultrà
Ultrà
2 anni fa

Loro sono deboli sulle fascie…il nostro “gioco” si basa sui “cross” dalle fascie…

Izzo, Rincon, Laxalt e non solo: la carica degli ex Genoa per battere la Samp

Il Torino ritrova Falque: con la Sampdoria può andare in panchina