Convincente all’esordio contro la Fiorentina, Gemello è in lizza anche per la Sampdoria: ma il Torino aspetta il ritorno di Milinkovic-Savic

La seconda buona notizia della giornata di ieri, per il Torino, è arrivata nello stesso momento in cui Mohamed Fares – leggasi: la prima buona notizia – completava le visite mediche da (quasi) nuovo acquisto, in attesa dell’ufficialità: Vanja Milinkovic-Savic si è messo alle spalle il Covid. Il portierone è guarito e lo ha annunciato su Instagram citando il personaggio di Michael Scott della serie The Office, nella scena in cui con Lady Gaga in radio e lo sguardo in camera annunciava: “Sono tornato”. E’ tornato, sì, ma Vanja si allenerà oggi con i compagni dopo uno stop lungo e la partita con la Sampdoria è in programma già domani. Ha insomma pochissime ore per tornare a livelli degni di una partita di Serie A. Ecco perché Ivan Juric, dalla Fiorentina in poi, non ha mai depennato dalla sua lavagnetta una tentazione: il Gemello-bis. Ovvero far giocare titolare, per la seconda partita consecutiva, quello che nelle gerarchie sarebbe il terzo portiere.

Gemello, l’esordio ha convinto Juric

I nervi di Gemello hanno retto, all’esordio. Il classe 2000 ha fatto qualche buon intervento e un’ottima parata su Gonzalez, nella sfida contro la Viola. Il suo allenatore lo tiene in grande considerazione, anche perché corrisponde all’identikit del rincalzo che il tecnico vorrebbe avere sempre a disposizione in panchina: giovane, con la voglia di emergere e l’umiltà di rispettare le gerarchie.

Per Vanja test sulla condizione: se sta bene gioca

Il portiere titolare di Marassi verrà fuori nelle prossime 24 ore. E fino a ieri era proprio Gemello ad essere il favorito, se non altro per dare continuità all’ultima uscita senza stravolgere nuovamente gli equilibri della difesa inserendo Etrit Berisha, che sarebbe il secondo, nell’ordine, ma non ha giocato domenica scorsa per precauzione, visto che tornava da un infortunio. Il rientro di Milinkovic-Savic, dopo il tampone negativo, spariglia le carte. Juric, lo sottolineiamo, non ha dubbi: se starà bene, il serbo giocherà senza se e senza ma. La questione sta proprio nel valutare la sua condizione fisica, e il tecnico lo farà con lo staff medico e con Paolo Di Sarno, il preparatore dei portieri. L’allenamento di oggi sarà importante per indirizzare la partita dei guantoni: Vanja è tornato, anche se sullo sfondo resta la possibilità del bis di Gemello.

Luca Gemello
Luca Gemello
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-01-2022


Iscriviti
Notificami
5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77(@odix77)
2 giorni fa

bene , vuol dire che siamo coperti nel reparto che qualcuno definiva da serie B… questo Toro sta stupendo tutti , me compreso….

Jones
Jones(@gix)
2 giorni fa

Gemello ha fatto bene quel poco che ha dovuto fare,la sua riconferma per questa partita non sarebbe cervellotica

davidone5
davidone5(@davidone5)
3 giorni fa

Se Milinkovic non si è allenato allora si può confermare questa volta Gemello.

rokko110768
rokko110768(@rokko110768)
3 giorni fa
Reply to  davidone5

Assolutamente!! E Juric ha ben chiaro come gestire queste situazioni e lo stato fisico-mentale di Vanja.

madde71
madde71(@madde71)
2 giorni fa
Reply to  davidone5

se berisha trova un estimatore in squadre di alta serie b con ambizione,potrebbe salutare

Ecco Fares: come cambia il Torino

Toro, se arriva Pellegri Zaza può partire: Genoa e Venezia su di lui