Classifica Serie A 2018 2019 confronto con la precedente

Toro e Atalanta, uno sprint di 9 punti rispetto alla stagione precedente

di Veronica Guariso - 8 Giugno 2019

Confrontando la classifica di questa stagione con quella passata, Torino e Atalanta sono le squadre cresciute di più: 9 punti di differenza

Si è conclusa un’altra stagione, anche se tra Tas e Uefa il Toro resta in ballo per l’Europa. Ed è stata un’annata che ha portato una classifica più livellata rispetto ad alcune stagioni passate, che hanno invece delineato divari netti tra alcuni club. Confrontandola con quella dello scorso anno, ci sono state due squadre che si sono distinte in particolare per la crescita ottenuta, aumentando il punteggio di ben 9 punti rispetto alla stagione 2017-2018: si tratta del Torino e dell’Atalanta. Entrambi i club hanno ottenuto l’incremento più alto, con i bergamaschi che hanno centrato il terzo posto e la Champions, ed il Toro che invece è arrivato settimo con il record di punti granata e ad un passo dall’Europa League.

Serie A, c’è chi scende e c’è chi sale

Questa stagione non è stata positiva per tutti però. Chi è infatti crollato è il Chievo Verona che è passato dalla 13a posizione dello scorso anno, alla retrocessione, con la penalità e quindi 23 punti in meno del 2018. A seguire troviamo la Fiorentina, che ha rischiato fino all’ultimo di andare in Serie B, con -16 e ben 8 posizioni in meno. C’è poi la Lazio, sconfitta dal Torino all’ultima giornata, che ha 13 punti in meno, ma è riuscita a ridurre il divario in classifica scendendo solamente di 3 posizioni e portando a casa la Coppa Italia.

Infine abbiamo il Napoli a -12 dalla stagione 2017-2018, ma che ha mantenuto costante il secondo posto in classifica e la Roma a -11. Anche la Juventus in realtà ha avuto un calo, perdendo 5 punti rispetto allo scorso anno con 1 sola vittoria nelle ultime 6 sfide.

Torino, un bilancio di stagione positivo

Una stagione dal bilancio molto positivo per il Torino quella appena conclusasi, che ha visto i granata mancare l’Europa League nonostante un punteggio alto (63 punti) e prestazioni di livello. Il settimo posto mancava dal 2014, che portò il Toro a disputare le Coppe europee con il fallimento del Parma. E’ inoltre stato stabilito un nuovo record di punti che ha raggiunto la quota 63, superando quello passato, raggiunto da Ventura con 57 punti, di ben 6 unità.

Inoltre, il Torino è stato la seconda squadra meno sconfitta del campionato assieme al Napoli con solo 7 match persi, alle spalle della Juventus a quota 4. Le vittorie sono invece state 16 contro le 13 dell’anno scorso, mentre i pareggi sono rimasti 15. Un miglioramento che ha portato in tasca ai granata due posizioni in più e la consapevolezza che questo Torino può fare ancora di più.

più nuovi più vecchi
Notificami
Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

Un annata da incorniciare.
Abbiamo chiuso un ciclo iniziato a cittadella.
C’è da essere contenti.

Dirk Diggler
Utente
Dirk Diggler

L’Atalanta intanto è finita in Champions noi manco ai preliminari di Europa League, non scrivete sti articoli perché fate ridere…

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Per altri 3 anni di riferimento o di raffa vinceranno sti ladri rubentini