Ola Aina, tra alti e bassi la conferma: il Torino punta su di lui

di Francesco Vittonetto - 8 Giugno 2019

Il pagellone / Per Ola Aina stagione positiva: qualche blackout e diverse giocate decisive. Il Torino lo ha già riscattato dal Chelsea

Dopo una stagione in prestito in Championship all’Hull City il salto, per Ola Aina, era notevole: via da casa, l’Inghilterra, verso un altro calcio. Il Chelsea lo cedette al Torino nonostante qualche remora del ragazzo – “Ho esitato, lì sarei stato da solo”, ha rivelato recentemente in un’intervista al britannico Independent -, lui arrivò in granata un afoso pomeriggio di agosto. I primi allenamenti al Filadelfia, l’attesa per i documenti, poi l’ufficialità. E subito l’occasione in Serie A: contro la Roma, alla prima giornata, De Silvestri va k.o. dopo 27′ e lui si ritrova a giocare per intero una partita che avrebbe solo dovuto assaporare dalla panchina. La sua avventura in granata era iniziata così. E se, dieci mesi dopo, i vertici granata hanno deciso di confermarlo sotto la Mole, il bilancio non può che essere positivo nel complesso.

Ola Aina, il Torino e il riscatto da 10 milioni

10 i milioni versati dal Torino per assicurarsi il cartellino di Ola Aina. L’opzione di riscatto, fatta valere a inizio giugno dal club di via dell’Arcivescovado, consegnerà a Mazzarri una pedina su cui lavorare con costanza già a partire da Bormio. Riavvolgiamo il nastro, però. Qualche picco e alcune depressioni, nella curva della sua annata. Si comincia proprio da queste ultime, se non altro perché la peggiore è arrivata di recente. Nel pomeriggio fatale del campionato granata, Ola è affondato prima degli altri: a Empoli l’hanno condannato una condizione fisica precaria e qualche leggerezza di troppo in fase difensiva.

Proprio la difficoltà quando c’è da arroccarsi nei pressi della propria area è uno dei punti deboli su cui sarà necessario applicarsi in vista della nuova stagione. Anche grazie ai consigli preziosi di WM: “Mi sta aiutando molto”, aveva confessato sempre nell’intervista di cui sopra.

Il gol contro l’Udinese e gli errori di Empoli

In più ci sarà da completare il processo di maturazione, per evitare in futuro qualche colpo di testa (leggasi: l’espulsione, e le conseguenti tre giornate di squalifica, contro il Bologna). Inteso a livello psicologico, sia ben chiaro. Perché proprio un colpo con la testa, al pallone, gli ha regalato l’unica rete stagionale: si giocava Torino-Udinese, e quello di Ola fu il gol decisivo.

Nell’album degli alti, poi, si ritrovano la prestazione (con autogol procurato a Lafont) della sfida d’andata contro la Fiorentina, l’ingresso-svolta di Frosinone (con assist), ma anche i tanti strappi decisivi sulla fascia – egualmente a destra e sinistra, non un dettaglio da poco – che hanno rilanciato le azioni granata. Nella velocità e nel dribbling stanno i principali punti di forza. Quelli in cui investire tanto nel lavoro estivo, per scalare ancor di più le gerarchie che lo hanno visto talvolta partire un gradino dietro rispetto ad Ansaldi e De Silvestri.

Da alternativa, comunque, Aina non ha certo visto ridotto il suo minutaggio. 32 presenze totali, delle quali ben 22 dal primo minuto. Mazzarri si è fidato fin da subito del nigeriano di Southwark. Un bel segnale per il futuro. Il Torino su di lui punta forte.

VOTO: 6,5

più nuovi più vecchi
Notificami
Benvenuti
Utente
Benvenuti

Da come parla non mi sembra il massimo della felicità

gpt71
Utente
gpt71

Gran fisico, gran corsa, ma poca tecnica… Spero che passi il ritiro ad imparare a fare un cross decente e non a tirare una ciampata ad un pallone….
Comunque a destra tra lui e De Silvestri dovremmo essere apposto…

thethaiman
Utente
thethaiman

Qualcuno ha notizie di Di Lorenzo a 23 anni? Nel senso che ora sembra che il Napoli abbia preso Cafú mentre all’età di Ola Aina era poca roba. Quindi?

DSR
Utente
DSR

Quindi…. Barreca era di un anno più giovane di Aina e come lui non sapeva difendere ma sapeva crossare.

thethaiman
Utente
thethaiman

Lascia perdere Barreca, per l’amor di Dio. Atleta mediocre e calciatore sotto la media oltre a carattere zero.

DSR
Utente
DSR

E Aina seconda te cosa ha di più a parte il fisico? Gran corsa, gran fisico e poi?