Tv, Serie A in chiaro? Presentata un'interrogazione parlamentare - Toro.it

Tv, Serie A in chiaro? Presentata un’interrogazione parlamentare

di Francesco Vittonetto - 6 Marzo 2020

La senatrice Sandra Lonardo ha presentato un’interrogazione parlamentare d’urgenza per trasmettere la Serie A in chiaro

A causa dell’emergenza Coronavirus, tutte le partite di Serie A fino almeno al 3 aprile si disputeranno a porte chiuse. E come accaduto una settimana fa, quando già si ventilava l’ipotesi che Juventus-Inter si potesse disputare senza pubblica, torna d’attualità un tema: la possibilità di trasmettere le sfide del massimo campionato in chiaro, dunque senza passare dalla pay-tv. In proposito è stata lanciata, per mano della senatrice di Forza Italia Sandra Lonardo, un’interrogazione parlamentare d’urgenza sulla questione.

Il post della senatrice che chiede la Serie A in chiaro

“Chiedo al Governo di intervenire presso la Rai, DAZN e Sky affinché tutte le partite si vedano in chiaro, in modo da soddisfare le legittime esigenze di natura sanitaria ed anche per evitare possibili situazioni di modesta depressione sociale”, ha scritto su Facebook la Lonardo.

Ogni azione in tal senso, però, è al momento ostacolata dalla Legge Melandri, che regola i diritti televisivi e non prevede la possibilità di eludere gli operatori pay. Servirebbe una deroga da parte dell’esecutivo: a questo punta l’interrogazione d’urgenza. Da vedere se e quando arriveranno nuovi sviluppi.

Dal momento che le partite di calcio di Serie A e Serie B si giocheranno a porte chiuse ed i tifosi non avranno,…

Pubblicato da Sandra Lonardo su Giovedì 5 marzo 2020
Il post su Facebook della senatrice Lonardo

4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
vecchiamaniera
vecchiamaniera
8 mesi fa

Ahahah,se Donati è stato squalificato x espressioni blasfeme,chissà a porte chiuse i rosari che si potrebbero sentire,)

Ultrà
Ultrà
8 mesi fa

Lonardo 1 La Russa 0…quando ci si occupa delle priorità del paese…il Codacons può occuparsi dell’eventuale rimborso degli abbonati paytv…

granataenientepiu
granataenientepiu
8 mesi fa

Azz la moglie di Clemente Mastella ancora in parlamento sta? Certo che questi/e il xulo dallo scranno parlamentare non lo staccano nemmeno sotto tortura. Un’altra statista che verrà ricordata sui libri di storia da qui a 300 anni. A parte il fatto che la vedo improponibile la proposta, ma cose… Leggi il resto »

T
T
8 mesi fa

Aspettarsi serietà in casa Mastella è davvero pretenzioso!